Robert Kubica e la storia di un pilota che non si arrende mai: nuova occasione per il polacco?

Il pilota polacco vorrebbe tornare in Formula Uno ed il suo manager starebbe provando a convincere la Williams

Robert Kubica e la storia di un pilota che non si arrende mai: nuova occasione per il polacco?

Quando nel febbraio del 2011 Robert Kubica era stato coinvolto in un incidente allo start del secondo rally di Andora – nel savonese – tutti i suoi tifosi e gli appassionati di Formula 1 sono rimasti con il fiato sospeso per diverse ore, con il pilota polacco che aveva subito gravi lesioni. Subito soccorso, Kubica era stato trasferito in elicottero all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dove i medici gli avevano riscontrato traumi multipli. Il quadro clinico di Robert non lasciava molte speranze a chi avrebbe voluto rivederlo al volante: la mano del pilota infatti, era stata parzialmente tranciata, con i medici che hanno dovuto rivascolarizzarla, ricomponendo anche diverse fratture. In quel momento non era ancora chiaro se l’arto di Kubica sarebbe potuto tornare o meno alla piena funzionalità e per questo motivo, pronosticare il suo ritorno in pista sarebbe stato quanto meno prematuro. In quel maledetto incidente inoltre, il pilota polacco aveva riportato anche una frattura scomposta alla gamba che i medici avevano operato con successo. In tutto, le ore di intervento alle quali Kubica è stato sottoposto, sono state addirittura 7, con i medici che si erano dati il cambio per riuscire nel miracolo di restituire a Kubica, oltre che una vita normale, anche quello che Robert amava e ama fare più di ogni altra cosa: vale a dire guidare una monoposto di F1.

IL RITORNO AL VOLANTE – Quando nel luglio del 2017, Kubica è tornato a guidare una monoposto di F1, sostenendo un test privato al volante di una Renault sul circuito di Valencia - compiendo 115 giri – il miracolo sportivo si è consumato, con lo stesso pilota polacco che stentava a crederci: “Non ho mai smesso di lavorare, ma non avrei creduto che una cosa del genere fosse possibile. Sono rimasto lontano dai paddock per molto tempo e ho vissuto momenti difficili. Le mie sensazioni sono contrastanti: da un lato sono fiero di ciò che ho fatto oggi, ma dall’altro tutto ciò mi ricorda cosa ho perso”. Il peso di ciò che aveva perso deve essere stato davvero molto forte per Kubica che sembrava essere ad un passo dal ritorno alla Williams. Quando però il ritorno pareva cosa fatta, la scuderia inglese ha cambiato le carte in tavola, scegliendo Sergey Sirokin per il 2018, optando dunque per un pilota che potesse consentire alla Williams di risparmiare sull’ingaggio. L’ufficialità della scelta però, non è stata comunicata – con la scuderia inglese che ha fatto sapere che il nome del sostituto di Massa non arriverà prima di gennaio - ed ecco che nelle ultime ore sembra farsi largo una svolta a sorpresa.

7 GRAN PREMI DI PROVA? – Kubica sarebbe fortemente determinato a chiudere il cerchio con il passato, tornando alla guida di una monoposto in Formula 1 e le starebbe provando proprio tutte pur di convincere la Williams ad affidargli il posto lasciato libero da Felipe Massa. Secondo quanto riportato dalla tv finlandese MTV, dietro al mancato annuncio di Sirotkin ci sarebbe un rientro in corsa di Kubica. Nico Rosberg infatti, manager del pilota polacco, avrebbe presentato un’offerta molto particolare alla Williams per favorire il ritorno di Kubica in F1: alla scuderia inglese infatti andrebbe 1 milione di dollari per ognuno dei primi 7 Gran Premi della stagione che Robert si ritroverebbe a correre al posto di Massa. Se poi al termine di questo “periodo di prova” il rendimento del pilota polacco non dovesse convincere la scuderia britannica, Sirotkin prenderebbe il suo posto. In caso contrario invece Kubica potrebbe finire la stagione alla Williams. La scuderia inglese starebbe riflettendo sulla proposta avanzata da Kubica, con il sogno del pilota polacco che potrebbe presto diventare realtà.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Sportnotizie24 consiglia Bet365 che offre anche più di 100.000 eventi in live streaming all'anno, quindi puoi scommettere mentre guardi l'evento e mentre l'azione si svolge (il gioco è vietato ai minori di anni 18 - Gioca responsabilmente). Ogni evento sul sito web di bet365 che ha l'icona Play o Video accanto ad esso è programmato per essere mostrato tramite Live Streaming. REGISTRATI ADESSO SU BET365

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



News correlate

Torna su