Lewis Hamilton: un campione che fa discutere in pista e fuori

Pochi mesi fa il pilota britannico si è laureato campione del mondo per la quarta volta, ma continua a far discutere.

Lewis Hamilton: un campione che fa discutere in pista e fuori

La stagione 2016/2017 aveva fatto sperare tutti i tifosi della Ferrari: sembrava che la Rossa avesse finalmente trovato la chimica giusta per riuscire a salire nuovamente sul tetto del mondo, ma alla fine a trionfare è stato il solito Lewis Hamilton.
Il pilota britannico ha conquistato il mondiale per la quarta volta in carriera – a dieci anni esatti dal debutto - entrando definitivamente nel storia della Formula 1. Andando ad analizzare nello specifico i suoi incredibili numeri, non si può fare a meno di notare dei dati assolutamente straordinari: Hamilton infatti ha conquistato 62 vittorie in carriera, centrando addirittura 9 pole-position (record), e nell’ultima stagione si è laureato campione vincendo ben 9 Gran Premi.
Oltre a collezionare vittorie però, il britannico fa parlare di sé anche fuori dalla pista, rendendosi spesso protagonista di episodi che fanno
spesso discutere.

IL VIDEO SUL NIPOTE – Nel giorno di Natale il campione della Mercedes ha pubblicato su Instagram un video che lo ritraeva in compagnia del nipote e tra i 5,7 milioni di follower è scoppiata la polemica. Nel video il pilota britannico, rivolgendosi al nipote, ha affermato: “Guardate mio nipote. Perché sei vestito con un abito da principessa? Lo hai ricevuto per Natale e perché lo hai chiesto? A quel punto il nipote, con la semplicità che caratterizza tutti i bambini, ha esclamato: “Perché è bello”. Ed Hamilton ha rincarato la dose: “I ragazzi non si vestono da principesse”.
Dopo le parole del pilota britannico, sotto al post sono apparsi tantissimi commenti di persone che consideravano
discriminatorio il comportamento di Lewis, con il campione del mondo che nella giornata di ieri ha pubblicato un altro post, spiegando: “Ieri stavo giocando con mio nipote e mi sono reso conto che le mie parole erano inappropriate, così ho rimosso il post. Le mie intenzioni non erano cattive e non intendevo offendere nessuno. Sono contento che mio nipote si senta libero di esprimere se stesso, come tutti dovremmo fare. Porgo le mie scuse più sincere per il mio comportamento, poiché mi sono reso conto che non è accettabile per nessuno essere emarginato o catalogato secondo stereotipi. Ho sempre sostenuto chiunque viva la propria vita esattamente nel modo in cui desidera viverla e spero che mi possiate perdonare per questo errore”.

LE BRAVATE DI LEWIS – Non è la prima volta che Hamilton si rende protagonista di episodi controversi. Nel marzo del 2016 ad esempio, il pilota inglese girò un video, riprendendosi in sella alla sua Harley Davidson a 60kmh sulle strade di Auckland, pubblicandolo poi su Stapchat. In quel caso Lewis scampò alla multa per l’uso del telefonino – proibito dal 2009 – perché il filmato sul social network non poteva essere considerato una prova valida per comminare la multa.
Sempre nel marzo del 2016 e sempre ad Auckland, Hamilton venne cacciato dal Casinò locale per condotta non regolamentare. Il pilota infatti aveva portato con sé ai tavoli il cappello, gli occhiali da sole ed il cellulare, tutti oggetti il cui uso è vietato.
Andando indietro con la mente, non si può non citare l’episodio che lo vide coinvolto a Melbourne nel 2010, quando a bordo di una Mercedes C63 AMG, Hamilton era stato fermato mentre realizzava delle “ciambelle” con la sua auto, appena fuori dal circuito di Melbourne dove si trovava in occasione del Gran Premio d’Australia.

Il 4 volte campione britannico dunque ha più volte fatto parlare di sé, in pista e non, e c’è da scommettere che continuerà a farlo, stupendo tutti con vittorie incredibili o comportamenti che faranno discutere.

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Sportnotizie24 consiglia Bet365 che offre anche più di 100.000 eventi in live streaming all'anno, quindi puoi scommettere mentre guardi l'evento e mentre l'azione si svolge (il gioco è vietato ai minori di anni 18 - Gioca responsabilmente). Ogni evento sul sito web di bet365 che ha l'icona Play o Video accanto ad esso è programmato per essere mostrato tramite Live Streaming. REGISTRATI ADESSO SU BET365

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



News correlate

Torna su