Formula 1: il Team Haas presenta a sorpresa la propria vettura | VIDEO

La scuderia americana è la prima a mostrare la propria vettura, è la VF-18 e sarà guidata da Romain Grosjean e Kevin Magnussen

Formula 1: il Team Haas presenta a sorpresa la propria vettura | VIDEO

Il Team Haas è stato il primo a svelare la propria monoposto 2018. La presentazione non era a annunciata e, a sorpresa, la scuderia americana ha reso pubbliche le immagini della vettura sui propri social media. La VF-18, questo il nome della macchina, sarà la terza monoposto dal team a correre in Formula 1 dopo quelle dei due anni precedenti. Un'auto che ha anche una forte impronta italiana visto che progettazione e realizzazione vengono sono state fatte dalla Dallara a Varano de' Melegari in provincia di Parma. La macchina è affidata ai piloti Roimain Grosjean e Kevin Magnussen.

LA GRANDE NOVITA' E' L'HALO
Motorizzata Ferrari, la vettuta è stata svelata a Kannapolis, nel North Carolina. Il nome prosegue la genealogia di quelle precedenti, iniziata nel 1988 con la VF-1, fino alla VF-17 capace di conquistare 29 punti nella stagione di debutto in Formula 1 e 47 in quello scorso. L'elemento che salta subito all'occhio in questa nuova generazione di monoposto è l'halo, il sistema di protezione della testa del pilota. Inoltre, è svanita la pinna posteriore, così come la T-wing, abolita dal regolamento. Sono evidenti anche alcuni ritocchi aerodinamici che dovrebbero servire a migliorare il deterioramento degli pneumatici.

GRANDE LAVORO DEI DESIGNER
Il team principal Gunther Steiner ha spiegato che “la principale evoluzione della macchina ha riguardato l'aggiunta dell'halo", cosa che "ha richiesto non pochi studi aerodinamici e i designer hanno lavorato duramente per modificare il telaio in modo da reggere i carichi imposti". Inoltre, "il peso minimo è cresciuto a causa dell'halo e il centro di gravità è più alto". Steiner ha anche spiegato che "Le regole sono rimaste piuttosto stabili tra il 2017 e il 2018, quindi la VF-18 è un'evoluzione della nostra macchina dello scorso anno. C’è meno rivoluzione e più ricercatezza dei dettagli, vedrete molti elementi della macchina della scorsa stagione su quella di quest'anno".

HAAS ATTENDE MARGINI DI MIGLIORAMENTO
Il patron del team statunitense, Geene Haas, auspica che sia il momento di fare un salto di qualità: "Non è un segreto che usiamo molti pezzi Ferrari, li stiamo utilizzando come base - ha detto Haas in un'intervista pubblicata sul sito del team -. Per essere competitivi, quindi, dovremmo essere a mezzo secondo dalle Ferrari. E l'anno scorso non c'eravamo. Anzi eravamo un secondo, un secondo e mezzo più lenti. Per questo, dobbiamo abbattere i tempi di un secondo". Per quanto riguarda i piloti, "credo – ha aggiunto - che entrambi siano migliori della macchina che abbiamo dato loro l'anno scorso. Hanno stili differenti, Romain è più aggressivo, Kevin più pulito, ma entrambi vogliono fare punti e quando hanno l'opportunità ci riescono, è buono avere piloti con questa mentalità. Non mollano un centimetro".




News correlate

Torna su