William Hill IT Italiano

F1, test Barcellona: Hamilton lancia un forte segnale nel day-4

Nell'ultima giornata di test spagnoli il campione del mondo in carica mette subito le cose in chiaro per la stagione 2018: suo il miglior tempo

Anche la quarta e ultima giornata di test in quel di Barcellona è giunta al termine. La nuova stagione di Formula 1 2018 sta per prendere il via (mancano soltanto poche settimane), e Lewis Hamilton ha già lanciato un segnale forte e chiaro a tutti coloro che intendono lottare per la conquista del titolo. Il campione del mondo in carica ha chiuso il day-4 di prove sulla pista di Montmeló in maniera eccezionale, facendo registrare addirittura il miglior tempo della settimana non lasciando scampo agli altri piloti: 1:19.333 con gomme medie al termine della sessione pomeridiana di prove dopo essere subentrato al compagno Vallteri Bottas, autore di una prestazione comunque positiva in mattinata.

HAMILTON DOMINA IL DAY-4 DEI TEST DI BARCELLONA

Le condizioni climatiche avverse della terza giornata hanno obbligato le scuderie a disputare una lunga giornata di test senza interruzioni all'ora di pranzo, in modo da recuperare il tempo perso anche per via della neve e delle piogge di "Burian". Il finlandese ha realizzato il suo miglior tempo dopo che Hulkenberg aveva girato più veloce di tutti in 1:26.604 con mescola soft. Ma dal momento dell'entrata in pista di Hamilton è stato un vero e proprio monologo, con il britannico che in pochi giri si è portato tra le prime posizioni siglando poi il miglior crono della giornata. Alle sue spalle un Vandoorne leader fino a quel momento con le hypersoft, mentre Sebastian Vettel si è piazzato in terza posizione in 1:20.241. Quarto posto invece per Magnussen, che ad un'ora dalla fine era si trovava davanti al ferrarista. Alonso invece chiude la top 5 avendo realizzato insieme alla sua McLaren il maggior numero di tornate della giornata (161) di fronte alle 120 e 119 di Ferrari e Mercedes.

LE SENSAZIONI DI VETTEL

“Non è stato un pomeriggio del tutto ideale – ha commentato il pilota della Rossa al termine dell'ultima giornata di prova – per via delle condizioni della pista e di un po’ di tempo perso in garage per mettere a punto alcuni dettagli. Mi sarebbe piaciuto poter girare anche di più, ma lo faremo la prossima settimana, quando inizieremo a farci un’idea migliore”. Intanto Vettel fa un quadro della situazione e lancia la sfida ad Hamilton in vista del prossimo Mondiale"Voglio riportare il titolo mondiale a Maranello. La Mercedes è la naturale favorita, come lo è stata negli ultimi anni. Ma contiamo di esserle più vicini rispetto alla passata stagione. Sarebbe fantastico. Adesso però è ancora troppo presto per parlarne. Sarà una lunga stagione".

Appuntamento adesso al prossimo 6 marzo, data in cui le monoposto scenderanno nuovamente in campo per una tre-giorni di test che si concluderà venerdì 9. 

Hamilton: "Raggiungere Schumi? Punto a Fangio" (VIDEO)

Ultime notizie Formula 1

  • 26 maggio 2018
  • 26 maggio 2018
  • 26 maggio 2018
  • 21 maggio 2018
show


News correlate

Torna su