William Hill IT Italiano

F1, test Barcellona: Vettel si prende la scena nel Day-1

Nella prima giornata della seconda sessione di prove in Catalogna il tedesco fa registrare il miglior tempo davanti a Bottas e Verstappen

Tempo di ritornare in pista nella seconda tornata di test in quel di Barcellona a poche settimane dalla prima prova del Mondiale di Formula 1 2018. Dopo una prima sessione caratterizzata da condizioni climatiche avverse, che non hanno consentito alle scuderie e ai piloti di poter portare lavorare al meglio sulle proprie monoposto e portare a casa risultati convincenti in vista del Gran Premio d'Australia (in programma il prossimo 25 marzo a Melbourne), il Day-1 di questo inizio settimana si è dimostrato invece assai produttivo. Soprattutto per la Ferrari e Sebastian Vettel, dominatore incontrastato della prima giornata di prove.

DAY-1 TEST BARCELLONA, VETTEL SI PRENDE LA SCENA

Al termine delle prove mattutine sotto un cielo sereno che ha contraddistinto la giornata di test con venti gradi percepiti, è stato il pilota tedesco a siglare il miglior tempo su gomme medie in 1'20"396 davanti a Bottas (che ha scelto invece le gomme soft), Verstappen e Gasly della Toro Rosso, con quest'ultimo autore di una grande prestazione. Qualche problema invece per la McLaren, con Vandoorne che ha fatto scattare una delle due bandiere rosse di giornata per lo stop della sua vettura.

Per il belga tre gli stop di giornata arrivati anche nella sessione pomeridiana. Qui il vice campione del mondo non è riuscito a migliorare il tempo di giornata portando a termine più di 160 giri. Lewis Hamilton ha invece sostituito il compagno di squadra Valtteri Bottas in pista, migliorando di giro in giro il suo crono personale: risultato finale quarto posto in 1'20''808. Problemi tecnici invece per la Red Bull di Max Verstappen, capace comunque di chiudere nel gradino più basso del podio dietro al finlandese della Mercedes.

MARCHIONNE CONTRO LIBERTY MEDIA

Intanto, nel corso della sessione pomeridiana, il presidente della Rossa ha nuovamente minacciato Liberty Media di lasciare il circus nel caso in cui le nuove regole della proprietà della Formula 1 non lo dovessero soddisfare appieno: "Continuiamo a credere nella possibilità che ci sia un progetto condiviso che dia futuro alla Formula Uno. Noi vogliamo una scelta chiara sulla protezione del dna di questo sport, non vogliamo che sia diluito da ragioni commerciali e di spettacolo. A noi interessano gli aspetti tecnici e in questi credo che Liberty non capisca un tubo. Ci lasci lavorare, se non mi permette di competere andiamo da un'altra parte.", le parole di Marchionne al Salone dell'Auto di Ginevra.

Questi i risultati di giornata al termine della seconda sessione:

1VettelFerrari 1m20.396s
2BottasMercedes1m20.596s
3VerstappenRed Bull1m20.649s
4HamiltonMercedes1m20.808s
5GaslyToro Rosso1m20.973s
6MagnussenHaas1m21.298s
7HulkenbergRenault1m21.432s
8SainzRenault1m21.455s
9SirotkinWilliams1m21.588s
10PerezForce India1m21.643s
11EricssonSauber1m21.706s
12VandoorneMcLaren1m21.946s
13StrollWilliams1m22.937s

Ferrari SF71H, cosa ne pensano Vettel e Kimi



News correlate

Torna su