F1, Bahrain 2018: Vettel in pole position, Raikkonen completa la prima fila tutta Ferrari

Risultati, tempi e griglia di partenza del Gp del Bahrain, seconda tappa del Mondiale di Formula 1 2018: Ferrari in grande spolvero e con una prima fila tutta Rossa

RISULTATI QUALIFICHE F1 BAHRAIN 2018

Risultati qualifiche, pole position e griglia di partenza del Gran Premio del Bahrain, seconda tappa del Mondiale di Formula 1 2018. Grande risultato per la Ferrari, con Sebastian Vettel che partirà dalla pole position e Kimi Raikkonen in seconda posizione per una prima fila tutta Rossa. A seguire le due Mercedes di Bottas ed Hamilton, ma il britannico partirà dalla nona posizione, dopo aver sostituito il cambio. A completare la Top Ten troviamo Ricciardo, Gasly, Magnussen, Hulkenberg, Ocon e Sainz. Dall'11a alla 15a piazza si saranno Hartley, Perez, Alonso, Vandoorne e Verstappen. Infine a chiudere la griglia nell'ordine Grosjean, Ericsson, Sirotkin, Leclerc e Stroll.

QUALIFICHE UFFICIALI, LIVE CONCLUSO

ORE 18:09 - FINISCE QUI! Sebastian Vettel è in pole position nel GP del Bahrain! Il tedesco firma il miglior tempo in 1:27:958, con 143 millesimi di vantaggio su Kimi Raikkonen che completa la prima fila tutta Rossa. A seguire Bottas ed Hamilton (col bitannico che partirà 9° per la sostituzione del cambio), poi Ricciardo, Gasly, Magnussen, Hulkenberg, Ocon e Sainz.

Ore 18:05 - Ormai meno di due minuti al termine, tutti i dieci piloti sono in pista per l'ultimo tentativo.

Ore 18:00 - Grande bagarre per la pole! Kimi Raikkonen ha fatto segnare il miglior tempo in 1:28:101, con 95 millesimi di vantaggio su Vettel e 119 su Hamilton. A seguire Bottas e Ricciardo. Mancano 6 minuti al termine

Ore 17:55 - Comincia la Q3! A giocarsi la pole saranno Vettel, Hamilton (che però verrà penalizzato di cinque posizioni in griglia), Raikkonen, Bottas, Ricciardo, Hulkenberg, Magnussen, Sainz, Gasly e Ocon.

Ore 17:48 - Finisce qui la Q2! Miglior tempo di Vettel davanti a Hamilton e Raikkonen. Bottas si è migliorato chiudendo quarto, davanti a Ricciardo, Hulkenberg, Magnussen, Sainz, Gasly e Ocon a completare la Top Ten. Dunque eliminati Hartley, Perez, Alonso, Vandoorne e ovviamente Verstappen che partirà 15°.

Ore 17:39 - Vettel stampa il giro più veloce col tempo di 1:28:341, precedendo di 117 millesimi Hamilton e di 174 Kimi Raikkonen. Molto più indietro Ricciardo e Bottas, adesso quarto e quinto, rispettivamente a 621 e 650 millesimi dal tedesco della Ferrari.

Ore 17:33 - Inizia la Q2, altri 15 minuti per definire chi saranno i primi dieci piloti a giocarsi la pole position.

Ore 17:25 - Finisce qui la Q1! Vengono eliminati Stroll, Leclerc, Sirotkin, Ericsson e Grosjean, con quest'ultimo che fatto lo stesso tempo di Alonso, 1:30:530. Tuttavia lo spagnolo lo ha fatto segnare prima, terminando dunque al 15° posto e dunque salvo.

Ore 17:24 - Ultimo minuto: i primi sei non sono scesi in pista, a rischio eliminazione ci sono tra gli altri anche Stroll e Alonso.

Ore 17:20 - Riparte la Q1, con ancora cinque minuti da sfruttare.

Ore 17:12 - Primo colpo di scena! Verstappen va a muro andando in testa coda e qualifiche finite per lui. Bandiera rossa e Q1 fermata.

Ore 17:10 - Primi giri cronometrati di un certo peso. Al comando c'è Raikkonen col tempo di 1:28:951, con 109 millesimi di vantaggio su Vettel e 324 su Bottas. A seguire Verstappen e Hamilton a quasi mezzo secondo, mentre Ricciardo è sesto a 6 decimi dal finlandese della Ferrari.

Ore 17:00 - Comincia la Q1, scattano le prove ufficiali del GP Bahrain. Ricordiamo che Hamilton è stato penalizzato di cinque posizioni in griglia, per aver sostituito il cambio.


RIASSUNTO PROVE LIBERE

Nelle prove libere del venerdì, la Ferrari ha dimostrato di essere in grande spolvero, a partire dalla seconda sessione. Il più veloce è stato Kimi Raikkonen col super tempo di 1’29"817 (record della pista) compiendo 33 giri, uno in più di Sebastian Vettel che si è fermato a 11 millesimi dal compagno di squadra. Più indietro già la Mercedes di Valtteri Bottas col terzo tempo a mezzo secondo dalle due Rosse, a seguire Hamilton, con Ricciardo e Verstappen in quinta e sesta posizione. Nella prima sessione era stato invece l'australiano della Red Bull a firmare il miglior tempo in 1:31.060 con gomme soft, con i big a non scoprire le carte più di tanto.

CIRCUITO MANAMA

Il tracciato è lungo circa 5,3 km e si compone in maggioranza di curve (16), per un totale di 58 giri. Le monoposto devono essere equipaggiate con alto carico aerodinamico, condizione che porta a un notevole consumo degli pneumatici. La velocità massima si raggiunge al termine del rettilineo principale: quasi 315 km/h da contenere a ridosso della Jones, curva sulla destra da affrontare in terza a 180 km/h. Punto critico alla curva 3, la prima di una sequenza complessa che mette in difficoltà i piloti.

Nella passata stagione il Gp del Bahrain finì con la vittoria di Sebastian Vettel, davanti alle due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Una gara emozionante e tirata sino alla fine. Quarta posizione per l'altro ferrarista, il finlandese Kimi Raikkonen. Gli altri piazzamenti: quinto posto per Daniel Ricciardo (Red Bull), poi Felipe Massa (Williams), Sergio Perez (Force India), Romain Grosejan (Haas), Nico Hulkenberg (Renault) ed Esteban Ocon (Force India).

RESTA AGGIORNATO SUL MONDIALE 2018 DI FORMULA 1

Il calendario completo della Formula 1 2018 e le dirette tv

La classifica piloti aggiornata Formula 1 2018


VUOI VEDERE IL CALCIO EUROPEO E ITALIANO, MA ANCHE TANTI ALTRI SPORT IN LIVE STREAMING? ECCO LA SOLUZIONE 

GP Bahrain, la race preview

Numeri, curiosità e statistiche del Gp del Bahrain in programma domenica 8 aprile 2018.



News correlate

Torna su