Verstappen a muso duro con Hamilton. "Mi accusa perché sono giovane"

Il pilota della Red Bull ha chiarito che non ha intenzione di cambiare il proprio stile di guida e va in cerca di riscatto in Cina

Max Verstappen, Bahrain 2018 - Reuters

Max Verstappen, Bahrain 2018 - Reuters

Max Verstappen, pilota olandese della Red Bull, è tornato sulle polemiche di Lewis
Hamilton dopo il contatto fra le due monoposto al gran premio del Bahrein. In conferenza stampa alla vigilia delle libere per il Gran Premio della Cina di Formula 1 che si correrà domenica a Shangai, Verstappen ha spiegato il suo punto di vista sull'incidente che lo ha messo fuori gara nel secondo gran premio stagionale dopo quello iniziale in Australi: "Credo sia stato un incidente normale, nulla di troppo rischioso. Solo che non è andato bene a me".

Lo stile di guida non si tocca

Verstappen ha anche ricordato un precedente: "In Messico la manovra aveva funzionato, era un rischio calcolato ma stavolta non ci siamo dati spazio a sufficienza - ha aggiunto -. Ma sono le gare e se sarà necessario parlerò con Lewis". Il driver dei Paesi Bassi ha poi sottolineato "di non aver fatto nulla di sbagliato. Ho cercato di superare e ho preso un rischio calcolato. Non vedo perché dovrei modificare il mio stile di guida. E non capisco perché tutti siano così interessati a questo argomento". Non è infatti la prima volta che il pilota nativo di Hasselt si rende protagonista di episodi che suscitano le critiche di colleghi e altri addetti ai lavori.

La risposta a Lewis Hamilton

Quando gli è stato chiesto delle critiche di Lewis Hamilton nei suoi confronti, Verstappen ha risposto con un laconico: "E' semplice dare la colpa al pilota più giovane". La possibilità di riscatto per lui potrebbe arrivare già domenica prossima: "La macchina è molto veloce, soprattutto in gara - ha detto Verstappen -. In qualifica perdiamo qualcosa in termini di velocità di punta. A Sakhir ero fiducioso e ora non vedo l'ora di ripartire. Abbiamo un buon pacchetto e questa è una bellissima pista, mentre in Bahrain qualcosa non è andato come avrebbe dovuto". Le due Red Bull hanno faticato entrambe nell'ultima gara disputata: "Sulla mia Red Bull abbiamo un fondo nuovo, ma è sulla macchina di Ricciardo che ci sono stati i più grossi problemi e ora tocca alla Renault risolverli".

Verstappen show sulle nevi di Kitzbuhel



News correlate

Torna su