William Hill IT Italiano

GP Spagna 2018: Hamilton in pole, Vettel è terzo | La griglia di partenza

La griglia di partenza del Gp di Spagna sul circuito di Barcellona, quinta gara del Mondiale di Formula 1 2018: risultati qualifiche e pole position

RISULTATI QUALIFICHE F1 SPAGNA 2018

La griglia di partenza, risultati qualifiche e pole position del Gran Premio di Spagna, quinta tappa del Mondiale di Formula 1 2018. Dopo tre pole position consecutive di Sebastian Vettel, è Lewis Hamilton a interrompere questa striscia positiva della Ferrari. Il britannico della Mercedes ha fermato il cronometro sul super tempo di 1:16:173, più veloce comunque di soli 40 millesimi di Valtteri Bottas e di 132 millesimi su Sebastian Vettel.

RIVIVI IL LIVE DELLA QUALIFICHE GP SPAGNA 2018


ORE 16:01 - Finiscono qui le qualifiche ufficiali! Sarà Lewis Hamilton a partire dalla pole position, col tempo magnifico di 1.16:173, nuovo record della pista. a seguire vicinissimo Bottas a 40 millesimi e Sebastian Vettel terzo a 132 millesimi dal britannico. Poi a completare la seconda fila c'è Kimi Raikkonen quarto a 439 millesimi. Completano la top ten Verstappen quinto, Ricciardo sesto, Magnussen settimo, Alonso ottavo, Sainz nono e Grosjean decimo.

2 minuti al termine - Tutti in pista per l'ultimo tentativo e attaccare la pole di Hamilton.

8 minuti al termine - Lewis Hamilton si mette al primo posto provvisorio, con un tempo stratosferico: 1:16:491. A seguire Verstappen a 3 decimi e Ricciardo a 367 millesimi. Poi distacchi più ampi con Bottas, Vettel, Alonso, Raikkonen, Grosjean, Sainz e Magnussen.

ORE 15:48 - Inizia adesso la Q3, 12 minuti per definire la griglia di partenza definitiva.

ORE 15:40 - Finisce qui la Q2! Nelle prime posizioni non cambia molto, gli eliminati sono questi: Perez 15°, Leclerc 14°, Ocon 13°, Gasly 12° e Vandoorne 11°. A giocarsi la pole position dunque saranno Vettel, Raikkonen, Bottas, Hamilton, Verstappen, Magnussen, Ricciardo, Grosjean, Sainz e Alonso.

6 minuti al termine - Al momento gli esclusi sarebbero Gasly, Perez, Leclerc, Ocon e Vandoorne.

10 minuti al termine - Super tempo di Sebastian Vettel, col tedesco della Ferrari che si mette ancora in testa col crono di 1:16:802. A seguire Raikkonen a 269 millesimi, poi Bottas a +0.309 e Hamilton a +0.364. Poi le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo.

ORE 15:25 - Inizia la Q2! Quindici minuti per decidere i dieci piloiti che si giocheranno la pole position nella Q3.

ORE 15:18 - Finisce la Q1! Ecco chi sono gli eliminati: Hartley 20°, Stroll 19°, Sirotkin 18°, Ericsson 17° e Hulkenberg 16°.

5 minuti al termine - Verstappen si piazza al secondo posto a 380 millesimi di distanza da Vettel.

7 minuti al termine - Super tempo di Sebastian Vettel, col tedesco della Ferrari che si mette in testa col crono di 1:17:031, con 4 decimi di vantaggio su Kimi Raikkonen.

10 minuti al termine - Miglior tempo di Kimi Raikkonen col crono di 1:17:483, con 150 millesimi di vantaggio su Hamilton e 191 su Bottas. In quarta piazza Vettel a 241 millesimi dal compagno di squadra.

ORE 15:00 - Inizia adesso la Q1!


RIASSUNTO PROVE LIBERE

Nelle prove libere del venerdì, la prima sessione ha visto Valtteri Bottas stabilire il miglior tempo fermando il cronometro sull'1:18.148, precedendo di ben 849 millesimi il compagno di squadra Lewis Hamilton. A seguire csi è piazzata terza la prima Ferrari di Sebastian Vettel, che ha chiuso ad un decimo di differenza dal britannico della Mercedes. Vicino al tedesco l'olandese Max Verstappen con la Red Bull, mentre la seconda Ferrari di Kimi Raikkonen ha chiuso a 1,3 secondi da Bottas. La top ten è stata completata da Alonso, Ricciardo, finito anche a muro, Grosjean, Vandoorne e Gasly.

PROVE LIBERE 2 - Nella seconda sessione di libere la Mercedes ha dimostrato di essere molto veloce. Il miglior tempo è stato fatto segnare da Lewis Hamilton col tempo di 1:18:259, precedendo le Red Bull di Daniel Ricciardo e Max Verstappen. A seguire la Ferrari di Sebastian Vettel e l'altra Mercedes di Valtteri Bottas. Problemi invece alla power unit per Kimi Raikkonen, che ha chiuso sesto, che non ha potuto simulare dunque il passo gara. Qui le Mercedes hanno fatto il vuoto, girando con le gomme medie sul tempo ottimo di 1:21:5, sia con Hamilton che con Bottas. Le Red Bull si sono attestate sull'1:21:4, confermando comunque di essere competitive anche qui (con Verstappen che ha fatto anche un 1:21:0 ma tutto da verificare). Bene anche Sebastian Vettel con gomma media gialla, che si è attestato sull'1:21:5. Ma anche un fantastico 1:20:9, che ha spaventato tutti.

CIRCUITO BARCELLONA

Il circuito di Catalogna nasce nei pressi di Montmelò a circa venti chilometri da Barcellona. La prima edizione si è svolta nel 1991 e venne vinta dal britannico della Williams Nigel Mansell. La pista viene percorsa in senso orario ed è uno dei circuiti più utilizzati per le prove delle scuderie in inverno e durante l'anno. Il tracciato è lungo 4,65 km e si compone in maggioranza di curve (16), per un totale di 66 giri. Il circuito è uno dei maggiormente apprezzati dai piloti per la sua articolazione e per i rettilinei che chiudono con curve sufficientemente ampie e veloci. Il rettilineo di partenza e d'arrivo consente di raggiungere punte di "soli" 320 km/h.

RESTA AGGIORNATO SUL MONDIALE 2018 DI FORMULA 1

Il calendario completo della Formula 1 2018 e le dirette tv

La classifica piloti aggiornata Formula 1 2018

ENTRA E REGISTRATI SU WILLIAM HILL PER VEDERE IL CALCIO E LO SPORT IN STREAMING GRATIS (Sezione streaming sport)

Gp Spagna, la race preview

L'analisi del Gp Spagna sul circuito di Barcellona, in programma domenica 13 maggio 2018.



News correlate

Torna su