Hamilton, per ora niente Ferrari: arriva il rinnovo con la Mercedes

Il pilota britannico di Stevenage continuerà l'avventura con le Frecce d'Argento per almeno altre due stagioni

Lewis Hamilton - Reuters

Lewis Hamilton - Reuters

Continua la love-story tra Lewis Hamilton e la Mercedes. La casa tedesca ha infatti annunciato di aver esteso per altri due anni il contratto con il pilota britannico. E a spiegare l'andamento della trattativa è stato poi lo stesso Hamilton: "Il rinnovo è stato solo una formalità del discorso iniziato con Toto Wolff quest'inverno. Faccio parte di questa famiglia da 20 anni e non mi sono mai sentito più felice come adesso in un team. Continuerò a lavorare per vincere ancora". In Mercedes dal 2013, il driver di Stevenage ha conquistato i titoli piloti 2014, 2015 e 2017.

IL POSTO GIUSTO PER LEWIS

In passato e anche di recente, il nome di Lewsi Hamilton era stato associato anche alla Ferrari, ma per vederlo con la rossa si dovrà aspettare ancora: "Sono convinto che la Mercedes sia il posto giusto per me per ancora tanti anni - ha proseguito Hamilton -. E' bello aver messo tutto nero su bianco. Il team è più affamato che mai". Hamilton ha voluto continuare a sposare la causa Mercedes perché "La passione competitiva che arde in me è condivisa da ogni singolo membro di questo gruppo, sempre pronto a migliorarsi per essere al top".

"Non vedo l'ora di vedere cosa possiamo ottenere nelle prossime due stagione e mezza", ha concluso Lewis che attualmente nel mondiale piloti si trova secondo a 8 punti dal ferrarista Sebastian Vettel.

LA MERCEDES E' CASA DI LEWIS

Il direttore esecutivo della Mercedes AMG F1, Toto Wolff, ha poi spiegato. "Siamo stati subito in linea con Lewis quando abbiamo cominciato a discutere i dettagli. E' comprensibile che ci sia stato molto interesse e speculazioni sulla trattativa, ma abbiamo chiuso l'accordo e non volevamo aspettare ulteriormente". Wolff ha detto che "Su Hamilton pilota è già stato detto tutto. E' uno dei più grandi interpreti di questo sport e i suoi numeri parlano da soli".

"Sono molto felice di poter continuare a lavorare con lui e anche conoscere l'uomo che c'è sotto il casco. Ha un'instancabile spinta verso il miglioramento, lavora in maniera intelligente col team e la sua lealtà nei confronti di Mercedes è totale". Wolff ha poi concluso dicendo che "La Mercedes è casa sua e la sua storia sarà per sempre legata a questo marchio. Sono sicuro che abbiamo ancora molti capitoli incredibili della nostra storia da scrivere".

ULTIMI VIDEO MOTORI



News correlate

Torna su