F1, Giappone 2018: Hamilton vince e ipoteca il Mondiale, Vettel chiude sesto

La Formula 1 è scesa in pista per affrontare la prova numero 17 del Mondiale 2018 nel Gp del Giappone sul circuito di Suzuka: ordine di arrivo e classifica piloti

RISULTATI GARA E ORDINE DI ARRIVO GP GIAPPONE 2018

Il Mondiale 2018 di Formula si è spostato in quel del Giappone per affrontare la gara numero diciassette della stagione, sul circuito di Suzuka. A partire dalla pole position era Lewis Hamilton e il britannico ha portato a casa il successo davanti a Valtteri Bottas, Max Verstappen e Kimi Raikkonen, con Sebastian Vettel solamente sesto, nonostante un'ottima partenza ma anche il contatto con l'olandese della Red Bull che l'ha rifatto precipitare in fondo al gruppo.

TI PIACE SCOMMETTERE SULLA FORMULA 1? ENTRA, REGISTRATI SU WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE 

DIRETTA GP GIAPPONE 2018, ORDINE DI ARRIVO


GIRO 53/53 - FINISCE QUI! Trionfa Lewis Hamilton davanti a Valtteri Bottas e Max Verstappen. A seguire Ricciardo, Raikkonen, Vettel, Grosjean, Perez, Ocon e Gasly (La classifica piloti aggiornata Formula 1 2018)

GIRO 51/53 - La situazione ormai è cristalizzata, si dovrebbe chiudere così: Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Vettel, Grosjean, Perez, Ocon e Gasly.

GIRO 47/53 - Max Verstappen sta provando il tutto per tutto, entra in zona DRS ma poi Bottas riporta il vantaggio a 1,3 secondi. Davanti Hamilton percorre gli ultimi chilometri in solitaria prima dell'ennesimo successo stagionale.

GIRO 46/53 - Mancano solamente sette giri alla conclusione e la situazione resta invariata: Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Vettel, Perez, Grosjean, Ocon e Gasly.

GIRO 42/53 - Arriva il ritiro di Leclerc per un errore del monegasco, che segue quelli arrivati in precedenza di Hulkenberg e Magnussen. Nel frattempo Verstappen forza la mano, ma Bottas reagisce con buoni tempi tenendo a distanza l'olandese. Dietro Perez supera Grosjean all'esterno della chicane, col messicano ora settimo.

GIRO 40/53 - Mentre Hamilton comanda senza problemi, Bottas si è rilassato troppo visto che adesso Verstappen è a soli 2 secondi dal finlandese. A seguire Ricciardo, Raikkonen e Vettel.

GIRO 38/53 - La situazione aggiornata della Top Ten: Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Vettel, Grosjean, Perez, Ocon e Gasly.

GIRO 36/53 - Situazione che ormai dovrebbe essere in ghiaccio, salvo colpi di scena: Hamilton e Bottas lanciati verso una doppietta Mercedes, con Verstappen e Ricciardo a seguire, quinta e sesta le Ferrari di Raikkonen e Vettel.

GIRO 35/53 - La rimonta di Vettel si è praticamente completata adesso, visto che il tedesco ha superato anche Grosjean ed è sesto. Adesso però il distacco da chi gli è davanti, ossia Raikkonen, è abissale, superando i 30 secondi.

GIRO 32/53 - La situazione aggiornata: Hamilton con 5,5 secondi su Bottas e 13,5 su Verstappen. A seguire Ricciardo e Raikkonen, con Vettel che va a superare anche Perez e sale ottavo.

GIRO 31/53 - Encomiabile lo sforzo di Sebastian Vettel che non molla, supera anche Leclerc e si prende il nono posto. Il tedesco sta cercando di limitare i danni, ma la corsa al titolo è ormai quasi compromessa del tutto.

GIRO 30/53 - Hamilton comanda con 5″4 di margine su Bottas e 9″6 su Verstappen, Vettel invece passa Ocon e ora è 10° in zona punti.

GIRO 29/53 - Vettel inizia per l'ennesima volta un tentativo di rimonta, va all'attacco di Ericsson, lo passa al tornantino e sale 13°. Bene anche Leclerc che supera deciso Hulkenberg e si prende la nona piazza.

GIRO 28/53 - Momento caotico in corsia ai box, con Ocon, Vettel e Alonso contemporaneamente al pit. Il tedesco della Ferrari mette le soft e rientra 16° tra Ocon e Stroll.

GIRO 25/53 - La situazione aggiornata dopo i cambi gomme: Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Grosjean, Gasly, Ocon, Sainz e Vettel.

GIRO 23/53 - Bottas si ferma ai box montando le medie, seguito anche da Ricciardo e Hamilton. Ecco la Top 5 aggiornata: Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo e Raikkonen. Intanto non ci sarà alcuna sanzione per il contatto tra Vettel e Verstappen.

GIRO 22/53 - Dopo Raikkonen, si ferma Verstappen che monta le gomme soft e sconta i 5 secondi di penalità. L'olandese rientra in pista 4° tra Ricciardo e Grosjean.

GIRO 21/53 - Ecco situazione aggiornata e distacchi: Hamilton in testa con 4,3 secondi su Bottas, poi Verstappen a 9 secondi (+5” penalità), Ricciardo a 16”, Grosjean a 32”8, Gasly a 35”3, Raikkonen a 36”2, Perez a 37”8, Ocon a 39”2, Sainz a 42” e Vettel a 45”2.

GIRO 20/53 - Raikkonen sfrutta le gomme nuove, superando prima Sainz e poi la Force India di Ocon salendo all'ottavo posto. Vettel riesce a passare Alonso e ora si trova 12°.

GIRO 18/53 - Kimi Raikkonen è il primo tra i big a fermarsi per la sosta ai box, montando gomme medie. Il finlandese rientra in pista al decimo posto tra Sainz e Hartley.

GIRO 17/53 - Le due Mercedes di Hamilton e Bottas provano a prendere il largo, mentre Raikkonen segnala al box Ferrari di avere problemi nelle curve a sinistra, con macchina danneggiata dopo il contatto al via con Verstappen. Dietro Vettel supera Leclerc e sale al 14° posto.

GIRO 14/53 - Hamilton comanda con 2,8 secondi di vantaggio su Bottas e 5,4 su Verstappen. Quarta piazza per Raikkonen, mentre Ricciardo attacca Grosjean alla chicane e sale 5°.

GIRO 12/53 - La situazione aggiornata: al comando c'è Hamilton davanti a Bottas, Verstappen e Raikkonen, mentre Ricciardo rimonta ed è ora sesto. Da parte sua Vettel cerca di risalire e dopo aver passato Sirotkin è 16°.

GIRO 10/53 - Verstappen dunque nuovamente al centro del "ring", finisce sotto investigazione anche il contatto tra l'olandese e Vettel, dopo quello con Raikkonen che costerà 5 secondi di penalità al pilota della Red Bull.

GIRO 8/53 - CONTATTO VETTEL-VERSTAPPEN! Niente da fare per Vettel, il tedesco attacca durissimo alla Spoon curve e va a contatto con Verstappen andando in testacoda. Il tedesco perde posizioni mentre l'olandese resta terzo.

GIRO 7/53 - A fine giro la Safety Car rientrerà ai box e il Gp del Giappone potrà ricominciare. Vettel attaccherà subito Verstappen, il tedesco è aggressivo come non mai.

GIRO 6/53 - In regime di Safety Car arrivano anche le prime soste ai box: gomme medie montate da Sirotkin, Leclerc, Ericsson e Magnussen. Vedremo se proveranno a fare l'intera gara con una sola fermata.

GIRO 5/53 - Arriva prevedibile la sanzione per Max Verstappen: penalizzato di 5 secondi per non essere rientrato in pista in sicurezza con Raikkonen.

GIRO 4/53 - La direzione gara manda in pista la Safety Car per i detriti lasciati sul tracciato dal contatto nelle retrovie tra Magnussen e Leclerc. Ricciardo è risalito in decima posizione, ma adesso si azzera tutto. La situazione aggiornata: Hamilton, Bottas, Verstappen, Vettel, Raikkonen, Grosjean, Gasly, Perez, Ocon e Ricciardo.

GIRO 3/53 - Davanti è Hamilton a fare l'andatura, con 2.3 secondi di vantaggio su Bottas, poi a 2.1 Verstappen e Vettel a 1.4 dall’olandese. Intanto il contatto tra Verstappen e Raikkonen finisce sotto investigazione.

GIRO 2/53 - Vettel dunque è riuscito a superare anche Raikkonen, approfittando però dell'errore di Verstappen. Bloccaggio dell'olandese della Red Bull alla chicane, che taglia e manda fuori pista Raikkonen dopo un contatto. Così Vettel supera il compagno di squadra. Possibile una penalizzazione per Verstappen.

GIRO 1/53 - SI PARTE! Hamilton difende la posizione su Bottas, Verstappen e Raikkonen. Ottima partenza di Vettel con il tedesco indemoniato che è già quarto  dopo mezzo giro, superati Hartley, Gasly, Grosjean e Raikkonen.

ORE 07:10 - Iniziato il giro di formazione, sale l'adrenalina. Vedremo se Verstappen e Raikkonen proveranno subito ad attaccare sia Bottas che Hamilton.

ORE 07:05 - Ormai ci siamo quasi, monoposto in griglia e cinque minuti all'inizio del giro di ricognizione. Hamilton partirà dalla pole position, Vettel invece è ottavo dopo gli errori di valutazione commessi nelle qualifiche ufficiali.

LE PROVE UFFICIALI

Nelle qualifiche ufficiali è stato dunque Lewis Hamilton il più veloce in pista nella decisiva Q3, con il britannico della Mercedes che ha fermato il crono sul tempo di 1’27″760, precedendo di 299 millesimi il compagno di team Valtteri Bottas, la Red Bull di Max Verstappen e la Ferrari di Kimi Raikkonen (griglia di partenza ufficiale del Gp Giappone 2018).

In conferenza stampa Hamilton ha ovviamente commentato con gioia la pole position ottenuta sul circuito nipponico: "Il team ha fatto un lavoro impressionante. Il Q3 è stata la sessione più difficile delle qualifiche, abbiamo dovuto capire subito come reagire per scegliere la gomma giusta e prendere la pole. Ci siamo riusciti quasi nell'ultimo giro, grazie al team. Siamo migliorati in tutte le aree, simo migliorati noi stessi. Comunicazione compresa. È un onore gareggiare con loro. Grazie a tutti, sono felice di condividere questi successi con loro".

Dopo aver chiuso in nona piazza le qualifiche ufficiali, per un'errata valutazione sull'uso delle gomme, Sebastian Vettel ha dichiarato: "Non decide solo una persona, ero d'accordo nell'usare quella gomma media ma abbiamo sbagliato. Stava per piovere e pensavano sarebbe anche aumentata. Non è stato così. Dopo 6 minuti la pioggia è arrivata, fosse accaduto 5 minuti prima saremmo stati eroi con un'idea geniale; ora invece sembriamo idioti. Ma sono cose che succedono, non è stata la mia miglior qualifica, ma la decisione è stata presa come team e come team ci prendiamo le conseguenze".

CIRCUITO SUZUKA

Il tracciato è sicuramente uno dei preferiti dai vari piloti, con varie curve impegnative. Tra le più famose ricordiamo la curva Spoon e la velocissima 130R. Suzuka è una delle gare più amate dal Circus, non solo per la sfida tecnica rappresentata dai 5.807 metri di circuito. La pista è l’unica in calendario a presentare un disegno a forma di otto, e si contraddistingue per la varietà e combinazione di curve uniche e impegnative, i cambi di direzione e pendenze. Altra particolarità della pista di Suzuka è il rettilineo di partenza in discesa

RESTA AGGIORNATO SUL MONDIALE 2018 DI FORMULA 1

Il calendario completo della Formula 1 2018 e le dirette tv

La classifica piloti aggiornata Formula 1 2018

ENTRA E REGISTRATI SU WILLIAM HILL PER VEDERE IL CALCIO E LO SPORT IN STREAMING GRATIS (Sezione streaming sport)



News correlate

Torna su