Liga - Il Real Madrid batte l'Eibar grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo

Il Real Madrid batte l'Eibar nell'anticipo delle 13 della ventottesima giornata della Liga spagnola grazie ad una doppietta del fuoriclasse portoghese

Il Real Madrid torna in campo dopo il successo sul Paris Saint Germain ottenuto al Parco dei Principi martedì per 2-1, che è valso l’accesso ai quarti di finale di Champions League, dopo il 3-1 dell’andata con il quale i Blancos si erano imposti al Bernabeu. Nell’anticipo della ventottesima giornata di Liga, giocata alle 13, la squadra di Zinedine Zidane era impegnata sul campo dell’Eibar, tra le rivelazioni di questo campionato tanto che l’undici guidato da Mendilibar è a ridosso della zona europea. I Galacticos si impongono 2-1 grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo e salgono a 57 punti, a soli quattro punti dall'Atletico Madrid secondo, portandosi a quattro lunghezze di vantaggio sul Valencia quarto. L'Eibar resta a ridosso della zona europea, a 39 punti, a quattro lunghezze dal Girona.

LA CRONACA DI EIBAR-REAL MADRID

Primo tempo - Il tecnico del Real Madrid, Zinedine Zidane, ritrova dal primo minuto Kroos e Modric, che tornano in campo rispetto alla trasferta di Parigi, con Kovacic che si accomoda in panchina. In campo dal primo minuto anche Gareth Bale e Isco, con Asensio e Lucas Vazquez che partono dalla panchina. Il Real parte in maniera distratta, con Ramos che sbaglia un appoggio semplicissimo al 5’ che innesca Kike verso la porta ma Varane rimedia all’errore del compagno. Dopo dieci minuti, però, i Blancos prendono le misure e cominciano ad avere il pallino del gioco in mano anche se la prima occasione vera e propria è dell’Eibar, che al 19’ sfiora il gol con Kike, che trova Navas pronto a deviare in angolo. Il Real ci prova con Cristiano Ronaldo ma il suo tiro viene rimpallato, poi al 28’ Varane è costretto a lasciare il campo a causa di una botta alla testa e al suo posto entra Nacho Fernandez. Alla mezz’ora ancora Eibar, con un colpo di testa a lato di Joan Jordan poi sale in cattedra il Real che sfiora il gol con Gareth Bale, che prova a beffare il portiere con un pallonetto che viene respinto sui piedi di Cristiano Ronaldo che tergiversa troppo. Il vantaggio del Real è solo rinviato visto che CR7 al 34’ stoppa un lancio di Modric e realizza la rete dell’1-0. Prima dell’intervallo il Real sfiora anche il raddoppio sempre con Ronaldo, che esplode il sinistro da fuori che vede il grande intervento del portiere dell’Eibar, Dmitrovic.

Secondo tempo - Nella ripresa l’Eibar comincia come aveva iniziato il primo tempo e trova il pareggio al 51’ su azione di calcio d’angolo, con Pedro Leon, ex di turno, che crossa in mezzo e trova lo stacco di Ramis che segna la rete dell’1-1. Dopo il pareggio il Real comincia l’assalto alla porta di Dmitrovic, con Modric al 56’ che salta due uomini e tira di poco fuori. Al 62’ ancora Real con la combinazione Bale-Cristiano Ronaldo, con il tiro del portoghese che vede la grande parata del portiere avversario. La partita, poi, vive una fase di stallo con la girandola dei cambi che favoriscono l’Eibar, che sfiora tre volte la rete del vantaggio con Inui al 76’, che trova pronto Navas, con Escalante che tira centrale al 78’ e all’80’ con Kike che sfiora l’incrocio dei pali con un tiro di sinistro. Vantaggio che, invece, viene trovato dal Real Madrid con il solito Cristiano Ronaldo, che all’84’ ribadisce in rete di testa un cross di Carvajal. A nulla serve il forcing finale dell'Eibar, con il Real che vince e consolida il terzo posto in classifica.

CR7 che sale a quota 18 in classifica marcatori, a sei lunghezze da Messi. Qui è possibile vedere l'intera classifica marcatori.

IL MANUALE DI CRISTIANO RONALDO



News correlate

Torna su