William Hill IT Italiano

Rakitic, che frecciata alla Roma: "Non sanno nemmeno loro come ci hanno eliminati"

Il centrocampista croato del Barcellona è tornato a parlare della clamorosa eliminazione subita dai blaugrana per mano della Roma

Alla Roma di Eusebio Di Francesco manca solo un punto per centrare la qualificazione alla prossima edizione di Champions League. Ossia per tornare a giocare quella coppa che nel corso della stagione in corso ha regalato grandissime soddisfazioni alla squadra giallorossa che si è arresa solo in semifinale al Liverpool di Jurgen Klopp, andando vicina a centrare un'altra clamorosa rimonta.

La Champions League 2017-2018 della Roma infatti sarà ricordata per anni come quella dell'incredibile rimonta realizzata ai danni del Barcellona nei quarti di finale. 
Dopo aver perso 4-1 al Camp Nou infatti, la squadra giallorossa è riuscita a battere 3-0 Messi e compagni, diventando una delle migliori 4 squadre d'Europa. 

Roma-Barcellona, Rakitic: "Nemmeno loro sanno come ci hanno eliminati"

L'eliminazione subita dal Barcellona per mano della Roma rappresenta una ferita ancora aperta in casa blaugrana.

Ivan Rakitic era in campo quella sera all'Olimpico e, intervistato da Bein Sport, è tornato a parlare di quella sfida: " Per quella sconfitta non esista una giustificazione.Credo che nemmeno la Roma sappia come ci ha eliminati. Dopo aver vinto all'andata 4-1, nonostante non avessimo disputato una grande partita, sapevamo di avere molte possibilità di qualificarsi per le semifinale: restarne fuori è stato un brutto colpo, ma nel calcio può succedere. E' difficile anche spiegare il fatto che poi giorni dopo quella sconfitta, abbiamo fatto la miglior partita della stagione vincendo la finale della Coppa del Re. Il calcio è così, è fatto di piccoli dettagli, devi sempre essere al 100%. Se molli anche solo per un attimo, può succedere quello che è successo contro la Roma. L'importante è rimanere uniti e reagire come abbiamo fatto".

Rakitic poi torna a parlare della sfida contro la Roma, riconoscendo i meriti della squadra giallorossa:"Bisogna fare loro i complimenti, hanno lottato su ogni pallone, volevano la qualificazione tanto quanto noi. Poi il calcio a volte è così e alla prima occasione, su un pallone lungo e senza alcuna giocata speciale, vai sotto 1-0. Sono quei piccoli dettagli che poi ti portano a non vincere o a perdere una partita. In quell'occasione sono successe tante cose: la Roma è stata brava, mentre noi dobbiamo imparare da quella sconfitta affinché non si ripeta più".

ULTIMI VIDEO DELLA LIGA

Rimani aggiornato con gli ultimi video della Liga su Sportnotizie 24



News correlate

Torna su