La storia della Coupe Rogers

La Rogers Cup presentata dalla Banque Nationale è un prestigioso torneo di tennis professionale organizzato da Tennis Canada e fa parte dei 9 Masters 1000 dell'ATP World Tour che si tengono a cadenza annuale. 

La “Coupe Rogers” offre un montepremi complessivo di oltre 3 milioni di dollari USA ed ogni anno, dal 1881 per gli uomini e 1892 per le donne, i migliori tennisti del mondo sono al via in quello che è classificato come il torneo più importante sul cemento nel post Wimbledon. 

L'evento è uno dei più longevi della storia, nato subito dopo l’appena citato Slam londinese e gli US Open, ed è riconosciuto a livello mondiale come una delle manifestazioni meglio organizzate del circuito. La Rogers Cup si è svolta sulla terra rossa fino al 1979, anno in cui avvenne il cambio permanente alla superficie dura. In origine, entrambi i tornei di singolare maschile e feminine venivano giocati nello stesso centro (National Tennis Centre di Toronto) fino a quando, nel 1981, il maschile venne spostato al Jarry Park Stadium di Montreal per la prima volta. Lo stesso cambiamento avvenne poi nel 1982 per le donne, quando il femminile venne disputato per la prima volta a Montreal.

Ma adesso le cose sono ancora cambiate e ad anni alterni uomini e donne si spostano tra Montreal e Toronto gareggiando in locations separate. Di fatto, nella stessa settimana del Masters 1000 ATP si tiene anche il Premier 5 femminile, andando a creare insieme al torneo maschile una categoria “virtualmente mista” e combined. Quest’anno gli uomini, dall’8 al 16 agosto, si sfideranno a Montreal, mentre le donne a Toronto.



LE STRUTTURE CHE OSPITANO GLI EVENTI

Il torneo di Toronto si tiene presso l’Aviva Centre della York University (nella foto in alto), costruito nel 2004. Il campo centrale ha una capienza di 12,500 spettatori, attorno al quale sono collocati altri 11 campi dedicati alle competizioni di livello professionistico. Tutti 12 i courts sono in DecoTurf cushioned, la stessa superficie in acrilico utilizzata agli US Open. L’Aviva Centre è anche casa di Tennis Canada e dell’ Ontario Tennis Association. I grounds dello sporting centre, quando non è in corso la Rogers Cup, sono utilizzati come centro nazionale e provinciale di training ed offrono 16 campi da tennis tra cui 8 indoor. Lo stadio è a volte utilizzato per competizioni universitarie e per allenamenti della sessione invernale.

A Montreal, invece, i giocatori competono allo Stade Uniprix (foto principale), costruito nel 1996. Il Centre Court nel corso degli anni ha cambiato nome parecchie volte. Prima chiamato Jarry Stadium e poi Du Maurier Stadium (come il brand di sigarette che in passato sponsorizzava l’evento) adesso è stato nuovamente ribattezzato Stadie Uniprix, sotto il nome di una famosa catena farmaceutica del Quebec. La struttura offre complessivamente 12 campi in acrilico DecoTurf cushioned, ma la vera peculiarità sta nei posti a sedere del Centrale (capienza 11,700 spettatori) che sono in realtà residui del vecchio stadio di Baseball dei Montreal Expos.

Tennis Timeline

  • 23 novembre 2017
  • 23 novembre 2017
  • 23 novembre 2017
  • 23 novembre 2017
show