William Hill IT Italiano

Ligue 1, Psg senza problemi a Lille: 0-3 e Marsiglia a -11

Berchiche nel primo tempo, Neymar e Lo Celso nella ripresa: i parigini calano il tris agli uomini di Galtier mantenendo il distacco dall'OM secondo

Continua a vincere e convicere il Paris Saint-Germain nell'anticipo della ventiquattresima giornata di Ligue 1 2017/2018: allo stadio Pierre-Maurou di Villenueve d'Asqc i padroni di casa del Lille si arrendono alla superiorità parigina finendo per capitolare 3-0 alle reti di Berchiche, Neymar e Lo Celso. Secondo successo consecutivo per i bleu dopo il crollo del Parc OL, con il Marsiglia adesso distante undici lunghezze in seconda piazza.

LA PARTITA - Squalificato Mbappé dopo il rosso rimediato nell'ultimo turno, Unai Emery si affida a Di Maria nel tridente con Neymar e il solito Cavani. Lo Celso è la boa di centrocampo, mentre ai suoi lati occasione dal 1' per Pastore vista l'assenza di Draxler e l'immancabile Verratti. Il Lille risponde con un 4-2-3-1, con Galtier che sceglie Ponce unico terminale offensivo , mentre Mendes Mendyl ed El Ghazi agiscono in fase di supporto sulla trequarti. 

Gara dai ritmi non troppo elevati nei primi minuti al Pierre-Mauroy, con il primo squillo che arriva dai piedi vellutati di Neymar che con il solito movimento ad accentrarsi calcia sul secondo palo sfiorando la porta difesa da Maignan. La risposta del Lille arriva al 18', con Mendyl che sul suggerimento di El Ghazi mette a dura prova i riflessi di Areola che para ottimamente. Anche Maignan si sporca i guantoni al 24' sul tiro da fuori di Di Maria, ben disinnescato dall'estremo difensore del Lille. Le occasioni da rete non mancano da una parte e dall'altra, ma le due squadre peccano di poca precisione e a dimostrarlo e Dani Alves che ci prova in acrobazia sugli sviluppi di un corner non inquadrando lo specchio. La pressione degli ospiti però e maggiore e nel finale di tempo arriva il gol che gela il Lille: Neymar pesca Cavani in area, il Matador tocca per Berchiche che a rimorchio non ci pensa su due volte battendo a rete senza lasciare scampo al portiere.

Nella ripresa sono ancora i due portieri protagonisti assoluti, con Areola ancora attento sulla punizione insidiosa da lontanissimo di El Ghazi. Poco dopo ci provano prima Neymar, poi Cavani di testa da distanza ravvicinata di testa, ma ancora Maignan si supera bloccando addirittura sulla linea di porta il colpo a botta sicura del Matador. Intanto un opaco Pastore lascia il posto al neo acquisto Diarra, mentre i mastini scompaiono dal campo lasciando sempre più terreno ai parigini. Che al 78' raddoppiano con l'uomo più atteso, Neymar! Dabila atterra al limite dell'area Cavani, l'arbitro assegna una punizione che la stella verdeoro esegue magistralmente togliendo le ragnatele al sette e beffando ancora un incolpevole Maignan per la ventisettesima realizzazione personale della stagione. Tutto estremamente facile per i Paris SG, che a tre minuti dalla fine trova addirittura il tris: anche Lo Celso partecipa alla festa del gol inventandosi un pallonetto delizioso dai 20 metri che sorprende ancora l'estremo difensore rossoblu per il definitivo 0-3. 


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su