La Danimarca è l'ultima squadra della zona europea a qualificarsi per il Mondiale del 2018, decisiva la netta vittoria in Irlanda

La Danimarca si qualifica per i Mondiali del 2018, vincendo addirittura per 5-1 sul campo dell'Irlanda, dopo lo 0-0 del match di andata. Grande protagonista della sfida è stato Christian Eriksen autore di una splendida tripletta.

LA PARTITA - Si riparte dallo 0-0 di tre giorni fa in quel di Copenaghen e dunque all'Aiva Stadium di Dublino ci si gioca tutto. Il 4-5-1 di O'Neill prevede Murphy come unica punta, appoggiato sulle fasce da McClean e Hendrick. Nel 3-4-1-2 di Hareide, c'è Eriksen alle spalle di Jorgensen e Sisto.

La partita non vive nessuna fase di studio, perché l'Irlanda dopo appena 6 minuti passa in vantaggio con Duffy: calcio di punizione da metà campo, indecisione difensiva dei danesi e Duffy anticipa di testa Schmeichel mettendo dentro. Una rete che "sveglia" la Danimarca subito pericolosa con Kvist e poi con Sisto, ma bravissimo Randolph a dire no in entrambe le occasioni. L'Irlanda in contropiede, dal canto suo, è molto pericolosa con Murphy e McClean, ma è la Danimarca a trovare l'1-1 con Christensen al 29' aiutato da Christie: su azione da corner, Sisto fugge via a sinistra e mette in mezzo, la palla finisce a Christensen che devia in porta colpendo il palo, ma Christie nel tentativo di rinviare mette nella sua porta. L?irlanda accusa il colpo e al 32' arriva anche la rete del sorpasso: azione pefetta in contropiede con Poulsen che sulla destra serve Jorgensen, il numero di prima serve sulla sua sinistra Eriksen che, con un destro perfetto, mette sotto la traversa.

La ripresa si apre con un doppio cambio nell'Irlanda, con O'Neill che inserisce Hoolalan e McGeady per Meyler e Arter, passando al 4-2-3-1. Serve un'impresa ai biancoverdi, fare due gol e non subirne altri. Ma la Danimarca si difende bene e al 63' mette il punto esclamativo su vittoria e qualificazione. Azione in linea dei danesi con Kvist che imbecca Sisto, l'esterno avanza e serve Eriksen in posizione centrale: il trequartista del Tottenham controlla ai 25 metri e con un bellissimo sinistro d'interno batte ancora inesorabilmente Randolph. Il match in pratica finisce qui, anzi è ancora Eriksen a punire l'Irlanda al 74 per il 4-1 finale: cross al centro di Jorgensen, Ward rinvia corto in maniera maldestra e il numero 10 danese col destro fredda Randolph. Non contenti i danesi vanno ancora a segno per il 5-1 col rigore dell'immarcescibile e sempre discusso Niklas Bendtner al 90'. La Danimarca vola ai Mondiali, per l'Irlanda il sogno finisce qui.



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui



INFO MONDIALI 2018