MotoGp, prove Sepang: la Yamaha è davanti con Vinales e Rossi

I due piloti della Yahama sono in testa dopo il secondo giorno di prove a Sepang

MotoGp, prove Sepang: la Yamaha è davanti con Vinales e Rossi

La seconda giornata di test a Sepang ha visto le Yamaha assolute protagoniste in pista: al termine del secondo giorno di prove infatti Maverick Vinales e Velentino Rossi si sono piazzati rispettivamente al primo e al secondo posto in classifica, con lo spagnolo (l'1'59"355 ) che ha preceduto il Dottore (1'59"390) di soli 35 millesimi. Al terzo posto si è piazzato Cal Crutchlow (1'59"443) seguito da Jorge Lorenzo con la prima delle Ducati (1'59"498) e Jack Miller che ha girato in 1'59"509. In sesta posizione troviamo Zarco ( 1'59"702), con  Marquez 7° (1'59"730)  e Dovizioso (1'59"732) alle spalle . Al 9° Petrucci (1'59"747), mentre al 10° posto si è piazzato Iannone (1'59"917) che in mattinata era stato costretto a fermarsi ai box a causa di vistose fiamme che fuoriuscivano dallo scarico della sua moto. 11° Aleix Espargaro (1'59"925), mentre Dani Pedrosa si ferma a 1’59"999. Rins (2’00"042) e Pol Espargaro (2’00"262 ) si pizzano rispettivamente al 13° e 14° posto. Dunque analizzando la classifica, si può notare come ci siano ben 14 piloti nel giro di 1 secondo, segnale evidente del grande equilibrio che sta caratterizzando queste prove a Sepang.
Da sottolineare inoltre le disavventure che hanno colpito Pol Espargaro e Marc Marquez: il pilota della Red Bull KTM è stato vittima di una rovinosa caduta nel primo pomeriggio che ha portato addirittura allo stop delle prove con la bandiera rossa. Fortunatamente gli esami eseguiti nel centro medico hanno escluso la possibilità di fratture per lo spagnolo che però accusava dei dolori agli arti in seguito alla caduta.
Il campione del mondo invece, è scivolato nel corso degli ultimi minuti delle prove, ma per lui non c’è stata nessun tipo di conseguenza.

ROSSI E VINALES SODDISFATTI – Dunque la seconda giornata di prove a Sepang non ha fatto altro che confermare le prime impressioni positive avute dai piloti della Yamaha, con Valentino Rossi che già nella giornata di ieri era apparso raggiante per la sua nuova moto: “La prima impressione è molto positiva. L’anno scorso non avevo mai provato certe sensazioni e non ricordo una sessione di test così proficua nella passata stagione. Il telaio è nato sulla base di quello del 2016 e per essere all’inizio, direi che è davvero molto buono. Per quanto mi riguarda, mi sento meglio, guido in modo più naturale, posso spingere e in questo momento sono abbastanza veloce. Abbiamo una buona base di partenza anche per quanto riguarda l'elettronica, anche se dovremo ancora lavorarci molto. Dalle prime sensazioni, posso dire che mi sembra di essere più sicuro anche sul bagnato, condizione che per noi l'anno scorso rappresentava un grosso problema".
Anche Vinales era apparso piuttosto soddisfatto nella giornata di ieri e il primo tempo di oggi non può che far ben sperare per il futuro: “Per adesso sono soddisfatto, ma è presto per dire se questa moto sia migliore di quella dell'anno scorso: di certo mi sono trovato bene. Credo che il miglioramento ci sia stato nel tentativo di far lavorare correttamente le gomme, ma possiamo ancora crescere. Il motore è diverso e il comportamento sul bagnato è più sicuro rispetto al passato".

VUOI VEDERE I CAMPIONATI DI CALCIO E MOLTI ALTRI SPORT IN DIRETTA STREAMING? ECCO LA SOLUZIONE


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su