MotoGP, Sepang: papà Paolo omaggia per la prima volta Sic in Malesia

A 6 anni dal tragico incidente in cui Simoncelli perse la vita il padre è sceso in pista per rendergli omaggio insieme ai piloti tra cui Rossi e Marquez

Quasi tutto pronto per il Gran Premio della Malesia in programma tra pochi giorni a Sepang, ma per un momento le corse passano in secondo piano nel ricordo di chi non c'è più da 6 anni.

Il tempo scorre inesorabile e le ore diventano giorni, i giorni mesi, e i mesi anni. Ma il ricordo di Marco Simoncelli resta sempre vivo e mai sbiadisce nelle menti di tutti gli appassionati, che, insieme alla famiglia di Sic, hanno versato lacrime infinite in quel maledetto giorno, il 23 ottobre 2011, quando il pilota romagnolo perse disgraziatamente la vita in sella alla sua moto proprio nel circuito di Sepang. A distanza di sei anni da quella maledetta volta, papà Paolo ha trovato il coraggio di calcare nuovamente quella pista che gli portò via un figlio di soli 24 anni pieno di vitalità, passioni, sogni.

Insieme ad una delegazione di piloti, tra cui Valentino Rossi e Marc Marquez, addetti ai lavori, Paolo Simoncelli ha voluto rendere omaggio al proprio figliolo guidando, in una mattinata uggiosa, una processione che si è fermata all'altezza della curva dell'incidente, la 11, per ricordare Marco e dargli il primo triste saluto. Lì dove cinque anni fa fu posta una targa in onore della sua memoria, quest'oggi riempita di carezze e fiori. Lì dove tra un paio di giorni il padre guiderà il suo team di ragazzini impegnato in Moto3

"È stata una scelta difficile, mi sono fatto accompagnare da mia moglie, abbiamo detto `dobbiamo esserci e l'abbiamo fatto´- ha detto ai microfoni Paolo -, sono felice di aver fatto quella camminata insieme a tanti amici". "Dobbiamo andare avanti, continuare, ma bisogna stare vicini a questi ragazzi. I ricci, il sorriso e la sincerità di Marco credo siano stati i motivi per cui la gente lo ricorda così affettuosamente". "A volte mi dovrei arrabbiare ma è passato tanto tempo - continua papà Simoncelli - Marco, a volte, è stato massacrato per la sua aggressività in pista. Ma ormai è passato tanto tempo. Mi sarebbe piaciuto vederlo duellare con Marquez, sarebbero state delle belle sportellate".

Immancabile il pensiero di Vale, che sui social lo ha voluto ricordare con un tweet assai nostalgico. E di Marquez, anch'esso ad accarezzare quella targhetta nel ricordo di un collega con cui avrebbe potuto confrontarsi e gareggiare in pista. A Paolo sarebbe di certo piaciuto...

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO (il gioco è vietato ai minori di anni 18). Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui





News correlate

Torna su