Moto GP, la Honda pensa a Johann Zarco

La nuova stagione è appena iniziata, ma molti team pensano già al 2019. Johann Zarco piace molto alla Honda, ecco i primi contatti

Un solo Gran Premio all’attivo, ma nel mondo del motomondiale si guarda già avanti. Molti piloti come Rossi, Vinales e Marquez hanno firmato i loro rinnovi, ma ci sono ancora molte case che stanno cercando il pilota principale per la prossima stagione. Tra i diversi piloti in attesa c’è anche Johann Zarco, sesto lo scorso anno. Il pilota francese ha rotto con la Tech3-Yamaha e il rinnovo di Valentino Rossi ha disatteso le aspettative. Il pilota classe 1990 sembrava essere l’erede designato di Rossi, ma il prolungamento del contratto ha cambiato le carte in tavola.

HONDA-ZARCO, AVVIATI I CONTATTI

L’inizio di stagione è andato sopra le aspettative e i team ufficiali hanno iniziato a corteggiare il pilota francese, ormai pronto al grande salto. A Losail si parlava in maniera insistente di un contatto tra Honda e il pilota. Ecco qual è stata la risposta dello stesso Zarco: "Devo aspettare e affrontare questo argomento con calma. Penso che aspetterò le prime tre gare, poi ne saprò di più. Le prestazioni della moto saranno un fattore importante nel processo decisionale. Di sicuro. Sto valutando varie opzioni e il team Honda è una specie di dream team. Da quando guardavo la Motogp da bambino in tv, mi ricordo le foto di Mick Doohan, poi Rossi, poi Márquez. È sempre stato bello vedere questa squadra e sarebbe altrettanto bello avere Márquez come compagno di squadra".

Al momento non ci sono altre notizie a riguardo, ma ovviamente il pilota campione del mondo nella 250 piace molto. Ottavo posto in Bahrain e un buon week end disputato: il suo miglior risultato nella classe regina è il secondo posto, ottenuto sia in Francia che a Valencia. Ora è arrivato il momento di fare il salto di qualità e iniziare ad avviare i contatti con la Honda per quanto riguarda la prossima stagione agonistica.

RIMANI AGGIORNATO CON I VIDEO DEDICATI AL MONDO DEI MOTORI: 



News correlate

Torna su