MotoGP Argentina 2018: Miller beffa tutti e si prende la pole | Griglia di partenza

Le qualifiche ufficiali LIVE della seconda tappa del Mondiale di MotoGP 2018: la pole position se la prende Jack Miller. Marc Marquez è sesto mentre Dovizioso ottavo

QUALIFICHE MOTOGP ARGENTINA 2018

Risultati qualifiche, pole position e griglia di partenza del Gran Premio di Argentina, seconda tappa del Mondiale di MotoGP 2018. Sarà Jack Miller a partire dalla pole position con la Ducati Pramac che ha fermato il cronometro sull'1’47″153, sfruttando prima pista bagnata e poi via via sempre più asciutta. A completare la prima fila troviamo Pedrosa e Zarco. A seguire 4° Rabat, 5° Rins, 6° Marquez, 7° A. Espargarò, 8° Dovizioso, 9° Vinales, 10° Crutchlow, 11° Rossi, 12° Iannone.

QUALIFICHE LIVE CONCLUSO

ORE 20:50 - Colpo di scena finale! Miller va a conquistarsi la pole del GP dell'Argentina, davanti a Pedrosa, Zarco, Rabat, Rins e Marquez. Queste le prime due file. Poi a seguire Aleix Espargaro, Dovizioso e Vinales, quarta fila con Crutchlow, Rossi e Iannone.

ORE 20:42 - L'Aprilia di Aleix Espargaro continua a stupire, andando in testa col tempo di 1:48:783. Aseguire Marc Marquez, Zarco, Cruthclow, Miller, Pedrosa, Dovizioso, Rins, Vinales e Rossi.

ORE 20:35 - Comincia la Q2! Subito tutti in pista.

ORE 20:25 - Finisce qui la Q1! A qualificarsi nella Q2 sono Aleix Espargaro e Andrea Dovizioso. 1’49″128 il crono del pilota dell'Aprilia, che ha preceduto il forlivese della Ducati. Fuori Abraham, Lorenzo (partirà 14°), Redding, Pol Espargarò, Simeon, Petrucci, Bautista, Luthi, Smith, Morbidelli, Syahrin e Nakagami.

Ore 20:21 - Il miglior tempo sino ad ora è stato fatto da Andrea Dovizioso in un 1:49:518. Segue Lorenzo col tempo di 1:50:230. Si corre in condizioni di pista umida.

ORE 20:10 - Ecco che inizia la Q1! Questi i piloti in pista: Dovizioso, Petrucci, Simeon, Luthi, Abraham, Bautista, Morbidelli, Nakagami, Smith, A. Espargaro, P. Espargaro, Redding, Syahrin, Lorenzo.


PROVE LIBERE 3: nella terza sessione di prove libere non ci sono stati miglioramenti in termini di tempo, dato che si è girato in condizioni di pista bagnata. Il più veloce è stato comunque ancora lo spagnolo della Honda, Marc Marquez, col tempo di 1’48″896.

A passare quindi direttamente nella Q2 sono nell'ordine della classifica combinata delle tre sessioni di prove libere: Marquez, Crutchlow, Pedrosa, Rabat, Iannone, Vinales, Rossi, Rins, Zarco e Miller. Restano invece fuori tra gli altri Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo che dovranno passare dalla "tagliola" della Q1.

PROVE LIBERE DEL VENERDI

Nelle prove libere del venerdì, il più veloce in pista nella prima sessione è stato Daniel Pedrosa su Honda. Lo spagnolo ha chiuso col tempo di 1’40″303, appena 42 centesimi meglio del britannico Cal Crutchlow. Al terzo posto si è piazzato il nostro Andrea Iannone su Suzuki, mentre in quarta piazza si è fermato Johann Zarco (Yamaha Tech3), davanti al britannico Jack Miller (Ducati Pramac). I nomi più attesi non hanno forzato il ritmo, con Marquez sesto davanti a Valentino Rossi, mentre le due Ducati di Dovizioso e Lorenzo hanno finito in ottava e nona posizione.

Nella seconda sessione di libere il copione non è cambiato, con la Honda sempre più veloce ma con Marc Marquez a sfrecciare per primo. Lo spagnolo ha chiuso al primo posto col tempo di 1’39″395, abbattendo il muro dell'1'40", così come il britannico Crutchlow ma lontano quattro decimi. A seguire troviamo Rabat a 9 decimi, sopra il secondo Iannone, Pedrosa, Viñales e Rossi. Male invece le Ducati con Dovizioso che ha chiuso addirittura al 24° posto.

CIRCUITO TERMAS DE RIO HONDO

La pista è stata costruita nel 2007. Misura 4.806 metri di lunghezza, per un totale di 25 giri percorsi in gara che possono mettere a dura prova i freni. Otto il numero delle frenate e 3 le staccate con decelerazioni importanti. Critica la curva 5, con le moto che passano dagli oltre 300 km/h ai meno di cento.

ARGENTINA 2017 - Nella passata stagione sul circuito di Termas de Rio Hondo vinse Maverick Vinales in sella alla sua Yamaha, davanti al compagno di squadra Valentino Rossi e al britannico Cal Crutchlow. Una gara condizionata dalle tante cadute in pista, tra cui Marquez, Pedrosa e Lorenzo, mentre Dovizioso fu suo malgrado "colpito" da Espargaro. A seguire dal quarto posto in poi Bautista, Zarco, Folger, Petrucci, Redding, Miller e Abraham per completare la Top Ten.

Resta aggiornato sulla MotoGP 2018

Calendario completo della MotoGP 2018 e le dirette tv

Classifica piloti aggiornata MotoGP 2018


VUOI VEDERE IL CALCIO EUROPEO E ITALIANO, MA ANCHE TANTI ALTRI SPORT IN LIVE STREAMING? ECCO LA SOLUZIONE 

MotoGP Argentina - Rossi alla Maradona

Il video di presentazione del Gp di Argentina, con Valentino Rossi sempre grande protagonista.



News correlate

Torna su