MotoGP, Gran Premio Argentina: Pedrosa il migliore nelle prime libere. Rossi 7°

Lo spagnolo della Honda ha siglato il miglior tempo nelle Libere1 davanti a Crutchlow e Iannone: il Dottore più giù dietro Marquez

Il Gran Premio d'Argentina incombe. La nuova stagione di MotoGP 2018 è ormai partita sotto il segno di Andrea Dovizioso, vincitore del GP del Qatar sul circuito di Losail e intenzionato a dare parecchio filo da torcere al campione in carica Marc Marquez in un'annata ancora tutta da vivere. Lo spagnolo della Honda è uno dei favoriti per la vittoria della seconda tappa del Motomondiale in programma a Termas de Rio Hondo. Ma nelle prime prove libere in vista dell'attesa gara di domenica prossima è stato il compagno Daniel Pedrosa a far registrare il miglior tempo in una pista di certo non ideale, visto il poco grip, per ottenere prestazioni esaltanti (orari, data e diretta TV del GP argentino).

PEDROSA IL MIGLIORE NELLE LIBERE1

Il 32enne spagnolo si è imposto nel finale dopo non aver certo brillato nella prima parte di prove libere. Le gomme da tempo montate negli ultimi giri gli hanno permesso di rompere il muro dell'1’40″303 e portarsi davanti a tutti gli altri. Dietro di lui, distaccato di soli, 42 centesimi, il britannico Cal Crutchlow. Nel gradino più basso del podio ecco l'italiano Andrea Iannone (0"083), che con la sua Suzuki può recriminare per un errore finale che non gli ha consentito di chiudere davanti a tutti nel corso di un'ottima prova.

In una seconda fila virtuale troviamo il francese Johann Zarco della Yamaha Tech3 davanti al britannico della Ducati Pramac Jack Miller. Una sessione che però non ha visto brillare la stella Marc Marquez, sesto nella graduatoria dei tempi ma comunque in grado di dimostrare un passo gara davvero invidiabile sul circuito argentino.

ROSSI SOLO SETTIMO, DOVIZIOSO OTTAVO

Soltanto settima posizione per Valentino Rossi, distaccato di 0.522 dal dominatore Pedrosa. Il compagno di squadra Maverick Vinales non è riuscito a fare di meglio di una tredicesima posizione con nove decimi di distacco. Il Dottore ha fatto comunque registrare una buona prestazione in sella alla sua Yamaha riuscendo a far bene anche nei long run. Ottava posizione per Andrea Dovizioso a 0.635. Un piazzamento che dimostra le difficoltà del pilota della Ducati in una pista sporca, caratterizzata da una parte di pista vecchia e l'altra recentemente rinnovata. Nona posizione per Jorge Lorenzo.

Folle Pedrosa: "In moto a 4 anni..." (VIDEO)

Curioso aneddoto quello svelato non troppo tempo fa da Dani Pedrosa ai microfoni: in moto sin dalla tenerà età... Che rischio!



News correlate

Torna su