MotoGP Austin 2018: Vinales in pole, Marquez penalizzato partirà 4° davanti a Rossi | Griglia di partenza

Le qualifiche ufficiali del GP delle Americhe sul circuito di Austin in Texas: tempi e risultati delle prove della terza tappa della MotoGP 2018

QUALIFICHE MOTOGP AUSTIN 2018

Risultati qualifiche, pole position e griglia di partenza del Gran Premio di Austin, terza tappa del Mondiale di MotoGP 2018. Le qualifiche ufficiali hanno incoronato il solito Marc Marquez come il più veloce in pista. Lo spagnolo dunque partirà dalla pole position, davanti a Maverick Vinales e Andrea Iannone che coompleteranno la prima fila. Per Valentino Rossi quinto posto, mentre sono continuate le difficoltà di Andrea Dovizioso che partirà dalla settima piazza.

AGGIORNAMENTO GRIGLIA DI PARTENZA, MARQUEZ PENALIZZATO

Lo spagnolo della Honda Marc Marquez, che aveva conquistato la pole del GP delle Americhe, è stato retrocesso in seconda fila, partirà ora dalla quarta piazza, per aver ostacolato Maverick Viñales lanciato in un tentativo di giro veloce. Dunque Vinales, Iannone, Zarco è la composizione della prima fila. A seguire Marquez, Rossi e Lorenzo.

RIVIVI IL LIVE DELLE QUALIFICHE GP AUSTIN 2018


FINISCE LA Q1! Marc Marquez si prende la pole position col super tempo di 2:03:658, precedendo il connazionale Maverick Vinales su Yamaha. La prima fila è completata da Andrea Iannone. A seguire Zarco, Rossi e Lorenzo in seconda fila, poi Crutchlow, Dovizioso e Pedrosa in terza fila. A chiudere la Top 12 ci sono Patrucci, Rins e Pol Espargaro.

2 minuti al termine - La situazione è in rapida evoluzione. Marquez sempre al comando, con Zarco, Rossi e Crutchlow a seguire. Iannone è quinto con Pedrosa sesto.

5 minuti al termine - Tornano tutti in pista, mentre Marquez è tornato ai box per andare a prendere la seconda moto dopo la caduta di qualche minuto fa.

8 minuti al termine - Primo colpo di scena, Marc Marquez cade alla curva 13 e finisce nella ghiaia.

10 minuti al termine - Marc Marquez è il più veloce in pista col tempo di 2:04:134, precedendo di quasi quattro decimi Valentino Rossi. A seguire Zarco, Lorenzo e Vinales. Al momento Dovizioso è solo decimo.

ORE 21:35 - Inizia anche la Q2, un quarto d'ora per capire chi partirà in pole position. A giocarsela saranno: Iannone, Marquez, Vinales, Rossi, Zarco, Crutchlow, Rins, Dovizioso, Lorenzo, Pedrosa, Pol Espargaro e Petrucci.

Finisce la Q1! A qualificarsi per la Q2 sono Pol Espargaro col tempo di 2:05:169 con la sua KTM e Danilo Petrucci col crono di 2:05:245 con la Ducati Pramac. 7° invece l'altro italiano Morbidelli, che dunque partirà dalla 17ma posizione in griglia.

1 minuto al termine - Danilo Petrucci fa segnare il miglior tempo fermando il crono sul 2:05:245. Ma attenzione, è tutto ancora aperto.

4 minuti al termine - Brutta caduta di Abraham alla curva 14. La situazione non è cambiata in vetta, in attesa degli ultimi tentativi.

7 minuti al termine - Il giro veloce al momento è firmato da Syahrin col tempo di 2:05:889. A seguire c'è Pol Espargaro, con Petrucci e Smith.

ORE 21:10 - Parte la Q1! Tra i nomi di spicco ci sono Danilo Petrucci e Jack Miller con le due Ducati Pramac.


PROVE LIBERE 3

Nella terza sessione di prove libere non ci sono stati miglioramenti in termini di tempo, dato che si è girato in condizioni di pista bagnata nel momento cruciale. Il più veloce è stato comunque ancora lo spagnolo della Honda, Marc Marquez, col tempo di 2’04.608.

A passare quindi direttamente nella Q2 sono nell'ordine della classifica combinata delle tre sessioni di prove libere: Iannone (grazie al tempo fatto segnare ieri) davanti a Marquez, Vinales, Rossi, Zarco, Crutchlow, Rins, Dovizioso, Lorenzo e Pedrosa. Restano invece fuori tra gli altri Danilo Petrucci e Jack Miller che dovranno passare dalla "tagliola" della Q1.

PROVE LIBERE DEL VENERDI

Nelle prove libere del venerdì, il più veloce in pista nella prima sessione è stato Marc Marquez su Honda. Lo spagnolo ha chiuso col tempo di 2:05.530, dominando la sessione e staccando di 396 millesimi proprio Valentino Rossi, con i due al centro dell'attenzione dopo lo scontro in Argentina. Al terzo posto si è piazzato l'altra Yamaha di Maverick Vinales a più di 7 decimi dal leader, mentre in quarta piazza si è fermato Jorge Lorenzo (Ducati) a 950 millesimi, davanti al britannico Cal Crutchlow. L'altra Ducati di Andrea Dovizioso è al sesto posto a 1,2 secondi di ritardo da Marquez.

Nella seconda sessione di libere il copione invece è stato Andrea Iannone a sorprendere tutti e fissare il miglior tempo col crono di 2:04:599, migliorando dunque il tempo di Marc Marquez comunque secondo a soli 56 millesimi dall'italiano. A seguire le due Yamaha di Vinales e Rossi rispettivamente a 264 e e 359 millesimi dal pilota della Suzuki. Ancora indietro invece le Ducati di Lorenzo e Dovizioso, settimo e ottavo con un ampio distacco.

SCOMMETTI SUL GP AUSTIN 2018

ECCO I BOOKMAKERS CHE OFFRONO UN BUON BONUS

BET365 - WILLIAM HILLUNIBET

Il gioco è vietato ai minori di anni 18 - gioca responsabilmente

CIRCUITO AUSTIN

Il circuito delle Americhe di Austin è stato inaugurato nell'ottobre 2012 ed è stato appositamente costruito per poter ospitare le gare del Mondiale di Formula 1. Dal 2013 ospita sia la MotoGP che la Formula 1. Il tracciato è stato progettato da Hermann Tilke. Lungo 5,47 km, è composto da 20 curve (9 a destra e 11 a sinistra). Tra le sue caratteristiche un lungo rettilineo di un chilometro e 200 metricurvoni veloci, una salita di 41 metri di dislivello con un'impressionante inclinazione al termine del rettilineo principale, a cui seguono curve lente e a gomito.

AUSTIN 2017 - Nello scorso Gran Premio di Austin, Marc Marquez ha vinto per la quinta volta consecutiva, dominando anche l'edizione 2017. Lo spagnolo è sempre stato l'uomo da battere in Texas e lo sarà anche nel 2018. Al secondo posto era arrivato Valentino Rossi della Yamaha, mentre Daniel Pedrosa della Honda era giunto terzo. Niente punti invece per Maverick Vinales, con lo spagnolo della Yamaha che andò sulla ghiaia. Ai piedi del podio Cal Crutchlow (LCR Honda), bravo a rimontare e passare Zarco nel finale.

Resta aggiornato sulla MotoGP 2018

Calendario completo della MotoGP 2018 e le dirette tv

Classifica piloti aggiornata MotoGP 2018

VUOI VEDERE IL CALCIO EUROPEO E ITALIANO, MA ANCHE TANTI ALTRI SPORT IN LIVE STREAMING? ECCO LA SOLUZIONE

MotoGp Stati Uniti - Nel regno di Marquez

Un po' di numeri e statistiche del GP delle Americhe sul circuito di Austin in Texas, dove Marc Marquez ha sempre vinto.



News correlate

Torna su