William Hill IT Italiano

MotoGP Jerez 2018: trionfa Marquez, incidente clamoroso tra Lorenzo, Dovizioso e Pedrosa | VIDEO

L'ordine di arrivo del Gran Premio di Spagna 2018 sul circuito di Jerez de la Frontera: la classifica piloti aggiornata

RISULTATI E ORDINE DI ARRIVO MOTOGP JEREZ (SPAGNA) 2018

Risultati gara e ordine di arrivo del Gran Premio di Spagna, quarta gara del Mondiale di MotoGP 2018 che si è svolta sul circuito di Jerez de la Frontera. A vincere è stato ancora Marc Marquez su Honda, davanti a Johan Zarco con la Yamaha Tech 3 e Andrea Iannone su Suzuki. Ma a catalizzare l'attenzione di tutti è stato l'incidente che ha coinvolto le due Ducati di Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso, ma anche la Honda di Daniel Pedrosa. Un flipper che ha messo tutti e tre a terra.

RIVIVI LA DIRETTA LIVE DELLA GARA GP JEREZ 2018

Giro 25/25 - VINCE MARQUEZ! Lo spagnolo trionfa davanti a Zarco, mentre Iannone difende il terzo posto e va a podio. A seguire Petrucci, Rossi, Miller, Vinales, Bautista, Morbidelli nono e Kallio decimo | Classifica piloti aggiornata MotoGP 2018

Giro 24/25 - Marquez e Zarco ormai occuperanno le prime due posizioni del podio. Iannone al momento è terzo dopo il sorpasso a Petrucci, Rossi è quinto davanti a Miller.

Giro 20/25 - Petrucci supera Iannone e si prende il terzo posto provvisorio. Davanti Maruqez conduce comodamente su Zarco, primi due posti "congelati". Di seguito il VIDEO dell'incidente tra Lorenzo, Dovizioso e Pedrosa.

Giro 17/25 - COLPO DI SCENA CLAMOROSO! Incidente tra Lorenzo, Dovizioso e Pedrosa. Dovizioso prova l'attacco a Lorenzo, ma va lungo. Lorenzo si riprende la posizione, ma sopraggiunge Pedrosa che innesca un flipper con le due Ducati. Tutti a terra e Marquez che vola verso la vittoia, con Zarco secondo, Iannone terzo, Petrucci quarto, Rossi quinto e Miller sesto.

Giro 15/25 - Dovizioso prova il sorpasso a Lorenzo, ma va lungo e scivola al quarto posto. Il forlivese comunque non si perde d'animo e risupesa Pedrosa per riprendersi la terza piazza. Davanti Marquez gira mezzo secondo più veloce degli altri e allunga.

Giro 12/25 - Marquez prova ad allungare in vetta, con Lorenzo, Dovizioso e Pedrosa che provano a resistere. A seguire ma staccati troviamo Zarco, Iannone, Petrucci e Rossi ottavo.

Giro 8/25 - Arriva l'attacco di Marc Marquez a Jorge Lorenzo, lo spagnolo della Honda è al comando del Gp di Spagna.

Giro 7/25 - Alex Rins esce di scena dopo una caduta, seguito poco dopo da Crutchlow. In testa nessuna novità, con Lorenzo davanti a Marquez e Pedrosa. A seguire Dovizioso quarto, Zarco, Iannone sesto, Rossi e Petrucci. Sempre in grande difficoltà Vinales in 12a piazza.

Giro 3/25 - In testa c'è sempre Lorenzo, con Marquez in grande rimonta e adesso al secondo posto. A seguire Pedrosa e Zarco, con Crutchlow, Dovizioso sesto, Rins, Iannone e Rossi nono.

Giro 1/25 - Lorenzo sfreccia davanti a tutti dopo il primo giro. A seguire Pedrosa, Zarco, Crutchlow, Marquez e Rins. Iannone è settimo davanti a Dovizioso e Rossi.

ORE 14:00 - Si conclude adesso il giro di ricognizione, pochi secondi al via del Gp di Spagna sul circuito di Jerez de la Frontera.


QUALIFICHE UFFICIALI, LA POLE E' DI CRUTCHLOW

Il più veloce dunque nella Q2 decisiva per la corsa alla pole position è stato Cal Crutchlow con la sua Honda LCR. Il britannico era stato tra i più veloci anche nelle libere del venerdì, ma la sua zampata al sabato ha sorpreso: "Abbiamo fatto meglio rispetto all'ultima gara che abbiamo vinto. Il team ha fatto un lavoro grandioso, non credo potrebbero fare di più per me. Abbiamo fatto un grandissimo lavoro per la casa e questo ricompensa noi quanto loro. Dobbiamo continuare su questa strada, non vedo l'ora di gareggiare" (tempi ufficiali e griglia di partenza).

Chi invece non può essere troppo soddisfatto è il leader del mondiale Andrea Dovizioso, passato dalla Q1 e all'ottavo posto in griglia. Ma il forlivese resta fiducioso: "Peccato per la terza fila, ma sono molto soddisfatto del lavoro del team, perché eravamo un po' in crisi stamattina ma siamo riusciti a prendere le decisioni giuste e a migliorare la moto anche questa volta. Adesso abbiamo una buona velocità e possiamo pensare di lottare anche per il podio". Per Valentino Rossi, che partirà decimo, si preannuncia una gara difficile: "Non sarà facile partire in decima posizione, inoltre il mio passo non è fantastico. Dobbiamo guardare ogni singolo dettaglio e poi vedremo cosa accadrà in gara".

SCOMMETTI SULLA MOTOGP 2018

ECCO I BOOKMAKERS CHE OFFRONO UN BUON BONUS

WILLIAM HILL - UNIBET

Il gioco è vietato ai minori di anni 18 - gioca responsabilmente

CIRCUITO E CARATTERISTICHE TRACCIATO JEREZ

L'autodromo sorge in Spagna, nelle vicinanze di Cadice (Andalusia). Misura 4,423 m e presenta in totale 13 curve, di cui 5 a sinistra ed 8 a destra. Pochi rettilinei e notevoli cambi di pendenza, quella iberica è una pista che richiede un’eccellente messa a punto e la capacità di infilare buone traiettorie, ancor più che la potenza in accelerazione. E' inoltre caratterizzato da un lungo rettilineo di circa 600 m.

JEREZ 2017 - Nello scorso Gran Premio di Jerez in Spagna, finì in trionfo per i centauri iberici. Infatti ci fu una tripletta spagnola sul podio: vittoria per Daniel Pedrosa davanti a Marc Marquez e un'ottimo Jorge Lorenzo. A seguire a completare la top ten, ci furono Zarco, Dovizioso, Vinales, Petrucci, Folger, Aleix Espargaro e Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia, comunque nei primi per un largo tratto di gara, accusò un’eccessiva usura delle gomme, finendo solo 10°.

Resta aggiornato sulla MotoGP 2018

Calendario completo della MotoGP 2018 e le dirette tv

Classifica piloti aggiornata MotoGP 2018

ENTRA E REGISTRATI SU WILLIAM HILL PER VEDERE IL CALCIO E LO SPORT IN STREAMING GRATIS (Sezione streaming sport)

MotoGp Jerez - Nessuno come Valentino

Un po' di numeri e statistiche del GP di Spagna sul circuito di Jerez de la Frontera, dove Valentino Rossi ha sempre fatto bene.



News correlate

Torna su