MotoGP Assen 2018: Marquez in pole position, Rossi in prima fila | Griglia di partenza

La MotoGP 2018 fa tappa in Olanda per l'ottava prova del Mondiale sull'affascinate circuito di Assen: risultati qualifiche ufficiali e la griglia di partenza

RISULTATI QUALIFICHE MOTOGP ASSEN 2018

Risultati, pole position e la griglia di partenza del Gran Premio di Olanda, ottava tappa del Mondiale di MotoGP 2018 sul circuito di Assen. La pole position è andata allo spagnolo Marc Marquez, precedendo Cal Crutchlow, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso, tutti nell'arco di 79 millesimi. Iannone partirà nono davanti a Lorenzo.

TI PIACE SCOMMETTERE SULLA MOTOGP 2018? ENTRA, REGISTRATI SU WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

RIVIVI LE QUALIFICHE MOTOGP ASSEN 2018, GRIGLIA DI PARTENZA


Questa la griglia di partenza completa: Marquez, Crutchlow e Rossi in prima fila, Dovizioso, Rins e Vinales in seconda fila, Aleix Espargaro, Zarco e Iannone in terza fila, infine Lorenzo, Petrucci e Bautista in quarta fila. A seguire troviamo Nakagami 13°, Rabat 14°, Syahrin 15°, Miller 16°, Redding 17°, Pedrosa 18°, Abraham 19°, Smith 20°, Pol Espargaro 21°, Luthi 22°, Simeon 23° e Morbidelli 24°.

ORE 14:50 - Finisce qui la Q2! Grandissimo spettacolo nell'ultimo tentativo: a prendersi la pole position è Marc Marquez col tempo di 1:32:791, meglio di 41 millesimi di Crutchlow e di 59 millesimi su Valentino Rossi. A seguire troviamo Dovizioso, Rins e Vinales in seconda fila, Aleix Espargaro, Zarco e Iannone in terza fila, infine Lorenzo, Petrucci e Bautista in quarta fila.

Mancano 2 minuti al termine - Jorge Lorenzo va in testa col super tempo di 1:33:167, con Iannone alle sue spalle che ne ha sfruttato la scia.

Mancano 6 minuti al termine - Marquez si riporta in vetta col tempo di 1:33:330. Lo spagnolo ha 169 millesimi di vantaggio su Rins, poi distacchi tutti molto contenuti. Terzo è Petrucci, poi Zarco, Vinales, Lorenzo, Crutchlow, Dovizioso, Rossi, Aleix Espargaro, Iannone e Bautista.

Mancano 9 minuti al termine - La Q2 si scalda e fioccano i miglioramenti: Alex Rins balza al comando col tempo di 1:33:499, a seguire Petrucci, Zarco e Marquez, poi Lorenzo e Dovizioso.

Mancano 11 minuti al termine - Il primo tempo significativo è quello di Lorenzo in 1:33:600, con 145 millesimi di vantaggio su Zarco. Poi Petrucci, Vinales e Iannone.

ORE 14:35 - Inizia la Q2! Scatta adesso il quarto d'ora decisivo, questi i piloti in pista: Marquez, Vinales, Crutchlow, Rossi, Iannone, Petrucci, Lorenzo, Aleix Espargaro, Bautista, Dovizioso, Zarco e Rins.

ORE 14:25 - Finisce qui la Q1! Ad accedere alla Q2 sono Johann Zarco e Axel Rins, col francese che fa segnare il miglior tempo in extremis in 1:33:578. Questo il resto della Griglia: Nakagami 13°, Rabat 14°, Syahrin 15°, Miller 16°, Redding 17°, Pedrosa 18°, Abraham 19°, Smith 20°, Pol Espargaro 21°, Luthi 22°, Simeon 23° e Morbidelli 24°.

Mancano 2 minuti al termine - Arriva finalmente importanti novità: al primo posto si piazza Axel Rins col tempo di 1:33:600, precedendo Nakagami di 25 millesimi. A seguire Syahrin, Zarco e Redding.

Mancano 8 minuti al termine - Primi giri cronometrati di un certo rilievo: Jack Miller al comanda col tempo di 1:34:077, con Alex Rins secondo a soli cinque millesimi. A seguire Zarco, Nakagami, Rabat e Pedrosa.

ORE 14:10 - Inizia la Q1! Non parteciperà alla Q1 il nostro Morbidelli, fermato dai dottori dopo la frattura ad una mano.


PROVE LIBERE 3

Nella terza sessione di prove libere il più veloce è stato Marc Marquez. Il pilota spagnolo della Honda ha chiuso col miglior tempo, fermando il cronometro sull'1’33″341. In seconda piazza il sempre velocissimo Maverick Vinales, che ha chiuso ad un solo millesimo dal connazionale, ma sono vicinissimi anche Crutchlow e Rossi con appena 6 e 47 millesimi di ritardo. Per la "serie" tutti vicini, Andrea Iannone è quinto a 62 millesimi da Marquez, A seguire troviamo staccati più di 4 decimi i vari Petrucci, Lorenzo, Aleix Espargaro, Bautista e Dovizioso decimo, con una Ducati in difficoltà. Questi i piloti che accedono alla Q1. Dunque nella Q2 troveremo tra gli altri a sorpresa Daniel Pedrosa e Jack Miller.

PROVE LIBERE 1 E 2 DEL VENERDI

Nelle prove libere del venerdì, il più veloce in pista nella sessione del mattino era stato Marc Marquez. Il centauro della Honda ha fermato il cronometro sul tempo di 1’34.227. A seguire le due Yamaha di Maverick Vinales e Valentino Rossi, rispettivamente staccati di 177 e 286 millesimi dal leader iberico. A ridosso troviamo la Ducati Pramac e Jack Miller e quella ufficiale di Andrea Dovizioso. Al sesto posto si è fermato Andrea Iannone, mentre settima posizione per Jorge Lorenzo (Ducati) che nel finale è finito nella ghiaia alla curva 9.

Nella seconda sessione di libere invece, la Yamaha di Maverick Vinales ha staccato tutti col tempo di 1'33.378. A seguire tre piloti italiani: nell'ordine Andrea Iannone a 121 millesimi, Danilo Petrucci a 386 millesimi e Valentino Rossi a 4 decimi. A completare la Top Ten di giornata troviamo Crutchlow quinto, Andrea Dovizioso sesto a 481 millesimi dal leader, settimo Lorenzo, poi Marquez, Rins e Zarco.

CIRCUITO ASSEN

Il noto circuito Van Drenthe, che molti conoscono anche come TT Circuit Assen, è un tracciato storico della MotoGP. Tale pista ha ospitato il GP d’Olanda a partire dal 1949 ed è molto famosa per la presenza di varie difficoltà, di curve veloci percorse ad alta velocità. Tutto questo fino al 2006, quando il circuito era lungo 6 Km mentre successivamente, per motivi legati alla sicurezza, la pista ha subito modifiche di configurazione riducendola a 4,542 Km e caratterizzata di 18 curve totali di cui 6 a sinistra e 12 a destra.

Resta aggiornato sulla MotoGP 2018

Calendario completo della MotoGP 2018 e le dirette tv

Classifica piloti aggiornata MotoGP 2018

10 e lode per Rossi alla "Cattedrale"



News correlate

Torna su