MotoGP Germania 2018: Marquez in pole position, beffato Petrucci | Griglia di partenza

La MotoGP è di scena in Germania sul circuito del Sachsenring per la nona prova del Motomondiale: risultati qualifiche ufficiali e griglia di partenza

RISULTATI QUALIFICHE MOTOGP GERMANIA 2018

Risultati, pole position e la griglia di partenza del Gran Premio di Germania, nona tappa del Mondiale di MotoGP 2018 sul circuito del Sachsenring. La pole position è stata conquistata da Marc Marquez, col nuovo record della pista in 1:20:270, precedendo Danilo Petrucci di 25 millesimi e Jorge Lorenzo a completare la prima fila. Dovizioso ha chiuso al quinto posto, davanti a Rossi.

TI PIACE SCOMMETTERE SULLA MOTOGP 2018? ENTRA, REGISTRATI SU WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

DIRETTA QUALIFICHE MOTOGP GERMANIA 2018, GRIGLIA DI PARTENZA


ORE 14:50 - FINISCE QUI! Marquez conquista in extremis la pole position, col clamoroso ultimo giro in 1:20:270, 25 millesimi meglio di Petrucci. A seguire Lorenzo terzo, poi Vinales, Dovizioso e Rossi in seconda fila, Crutchlow, Iannone e Bautista in terza fila, infine Pedrosa, Rins e Nakagami in quarta fila. Il resto della griglia: Aleix Espargaro 13°, Zarco 14°, Miller 15°, Pol Espargaro 16°, Smith 17°, Syharin 18°, Rabat 19°, Redding 20°, Bradl 21°, Luthi 22°, Abraham 23° e Simeon 24°.

1 minuto al termine - Petrucci ancora al comando, Marquez si porta al secondo posto con Rossi quinto dietro Lorenzo e Vinales. Dovizioso è invece sesto.

3 minuti al termine - Danilo Petrucci va in testa col tempo di 1:20:295 col record della pista, alle sue spalle c'è Lorenzo, poi Vinales, Marquez e Dovizioso. Rossi attualmente ottavo, Iannone è 11°.

5 minuti al termine - Dovizioso è risalito al sesto posto, scalzando Rossi. Per il resto tutto invariato e piloti adesso ai box.

10 minuti al termine - Super giro di Maverick Vinales che balza al comando col tempo di 1:20:441. A seguire troviamo Lorenzo, Marquez, Crutchlow, Rins e Rossi.

ORE 14:35 - Inizia adesso la Q2!

ORE 14:31 - A giocarsi la pole position nella Q2 saranno dunque: Iannone, Petrucci, Crutchlow, Rossi, Bautista, Marquez, Vinales, Lorenzo, Rins, Pedrosa, Dovizioso e Nakagami.

ORE 14:25 - Finisce adesso la Q1! Dovizioso e Nakagami accedono alla Q2. Il resto della griglia: Aleix Espargaro 13°, Zarco 14°, Miller 15°, Pol Espargaro 16°, Smith 17°, Syharin 18°, Rabat 19°, Redding 20°, Bradl 21°, Luthi 22°, Abraham 23° e Simeon 24°.

3 minuti al termine - Dovizioso balza al comando col crono di 1:20:751, due decimi di vantaggio su Nakagami.

6 minuti al termine - Ora tutti ai box, in attesa di scendere nuovamente in pists per l'ultimo tentativo utile.

8 minuti al termine - Aleix Espargaro va in testa col tempo di 1:20:990, poco dietro Andrea Dovizioso a 20 millesimi di distanza.

10 minuti al termine - Il primo tempo di rilievo è di Johann Zarco col tempo di 1:21:603 davanti a Nakagami.

ORE 14:10 - Si parte per la Q1! A giocarsi i due posti per la Q2 sono: Dovizioso, Aleix Espargaro, Miller, Smith, Zarco, Nakagami, Pol Espargaro, Redding, Rabat, Syahrin, Bradl, Luthi, Abraham e Simeon.


PROVE LIBERE 3

Nella terza sessione di prove libere il più veloce è stato Andrea Iannone. Il pilota italiano della Suzuki ha chiuso col miglior tempo, fermando il cronometro sull'1’20″438. In seconda piazza il sempre velocissimo Danilo Petrucci a un decimo, davanti a Cal Crutchlow e Valentino Rossi, che ha parzialmente risolto i problemi di gomme. A seguire troviamo Bautista, Marquez, Vinales, Lorenzo, Rins e Pedrosa a completare la Top Ten e qualificarsi alla Q2. Invece problemi per Andrea Dovizioso che sarà costretto a passare il taglio della Q1 con i vari Miller, Zarco e Redding.

PROVE LIBERE 1 E 2 DEL VENERDI

Nelle prove libere del venerdì, il più veloce in pista nella sessione del mattino è stato Andrea Iannone che, con la sua Suzuki, ha fermato il cronometro sul tempo di 1'21"442. L'abruzzese ha preceduto Marc Marquez di 390 millesimi, mentre ottimo terzo tempo per la Yamaha di Valentino Rossi. A completare la provvisoria Top Ten troviamo 4° Viñales (+0"710), 5° Dovizioso (+0"819), 6° Petrucci (+0"895), 7° Lorenzo (+0"980), 8° Redding (+1011), 9° Zarco (+1"048) e 10° Rins (+1"112).

Nella seconda sessione di libere invece, sono state le Ducati ad essere le più veloci al pomeriggio. Il miglior tempo è stato firmato da Jorge Lorenzo che ha fermato il cronometro sul tempo di 1:20.886. A seguire la Ducati Pramac di Danilo Petrucci a soli 25 millesimi, Andrea Iannone su Suzuki  a 319 millesimi e la seconda Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso a quattro decimi. Marc Marquez ha chiuso al quinto posto, mentre Valentino Rossi è uscito dalla Top Ten non riuscendo a migliorare il tempo del mattino, chiudendo solo 17°.

CIRCUITO SACHSENRING

Il circuito del Sachsenring è posizionato a 40 km da Lipsia, nelle vicinanze della fabbrica delle famose motociclette MZ. Il circuito di oggi da 3,7 km è stato costruito nel 1996 con le gare della MotoGP che sono state trasferite nel 1998 dal Nürburgring. Il circuito della direzione antioraria da 3,7 km comprende un tratto diritto di partenza da 700 m, e 14 curve, di cui 5 sono di destra, mentre 9 di sinistra. Le vittorie italiane dalla riapertura del circuito sono state ben cinque: 3 da parte di Valentino Rossi nel 2002, 2005 e 2006, e 2 vittorie di Max Biaggi nel 2001 e nel 2004.

Resta aggiornato sulla MotoGP 2018

Calendario completo della MotoGP 2018 e le dirette tv

Classifica piloti aggiornata MotoGP 2018

MotoGP Sachsenring - La Race Preview



News correlate

Torna su