MotoGP Germania 2018: Marquez vince davanti a Rossi e Vinales | Classifica piloti

La MotoGp 2018 scende nuovamente in pista per la nona gara del Mondiale: risultati gara e ordine di arrivo del Gp del Sachsenring

RISULTATI E ORDINE DI ARRIVO MOTOGP GERMANIA 2018

Risultati gara e ordine di arrivo del Gran Premio di Germania, nona gara del Mondiale di MotoGP 2018 che si svolge sul circuito del Sachsenring. A partire dalla pole position era lo spagnolo Marc Marquez, col pilota della Honda che ha fatto fruttare al meglio la sua posizione in griglia restando nelle prime posizioni, prima di superare Lorenzo e Petrucci, volando verso la vittoria. Alle sue spalle hanno chiuso le due Yamaha di Valentino Rossi e Maverick Vinales.

DIRETTA GARA MOTOGP GERMANIA 2018


ORE 14:42 - FINISCE QUI! Marc Marquez trionfa davanti a Valentino Rossi e Maverick Vinales. A seguire troviamo Petrucci, Bautista, Lorenzo, Dovizioso settimo, Pedrosa, Zarco e Smith a completare la Top Ten. Iannone chiude 12°. Classifica piloti aggiornata MotoGP 2018

2 giri al termine - Mentre Marquez e Rossi ormai veleggiano per la prima e seconda posizione, è lotta durissima tra Petrucci e Vinales per il terzo posto. Lo spagnolo si prende, almeno per ora, l'ultimo gradino del podio.

4 giri al termine - Bagarre alle spalle di Marquez e Rossi. Adesso è Petrucci terzo con Vinales quarto, mentre Lorenzo e Dovizioso sono in difficoltà al quinto e settimo posto, con Bautista in mezzo.

6 giri al termine - Marquez vola verso la vittoria, ormai quasi 3 secondi il vantaggio su Rossi. Dietro invece Petrucci è ormai negli scarichi di Lorenzo. In difficoltà anche Dovizioso, superato da Vinales, ora settimo.

9 giri al termine - Marquez e Rossi si sfidano a suon di giri veloci, con lo spagnolo che porta il vantaggio a 1,4 secondi. Lorenzo adesso soffre al terzo posto, con Petrucci quarto. A seguire Bautista ha superato Dovizioso, con Vinales che arremba il forlivese.

12 giri al termine - Marquez prova ad allungare definitivamente, mentre dietro Lorenzo è molto aggressivo nei confronti di Rossi. Dietro, non troppo distanti dal podio, ci sono Petrucci, Dovizioso, Bautista e Vinales.

14 giri al termine - Errore di Lorenzo che va largo e permette a Rossi di andare in seconda posizione. Adesso vediamo se il pesarese ne ha per andare a prendere Marquez, con lo spagnolo che ha un vantaggio di 1,2 secondi.

15 giri al termine - Marquez prende mezzo secondo di vantaggio su Lorenzo e Rossi. A seguire Petrucci, Dovizioso, Bautista, Vinales e Zarco.

17 giri al termine - Il sorpasso era maturo da tempo e Marc Marquez non attende più e scavalca Lorenzo. Intanto anche Valentino Rossi è molto vicino alla Ducati dello spagnolo.

21 giri al termine - Valentino Rossi rompe gli indugi e supera Danilo Petrucci. Davanti Lorenzo ha portato il suo vantaggio a 8 decimi su Marquez. Sarà fondamentale il risparmio delle gomme, specie negli ultimi 15 giri. Intanto caduta per Cal Crutchlow nell'ultima curva prima del rettilineo.

23 giri al termine - Marquez si porta a soli 3 decimi da Lorenzo, così come Rossi è sempre più vicino a Petrucci. Dovizioso è sempre al sesto posto.

26 giri al termine - Lorenzo prova ad allungare, ma Marquez reagisce e sopravanza Petrucci ora terzo. A seguire Rossi, Crutchlow, Dovizioso sesto, Vinales e Pedrosa.

28 giri al termine - Caduta per Axel Rins con la sua Suzuki, mentre Iannone è attualmente al 18° posto dopo un problema alla partenza. Davanti c'è sempre Lorenzo con Petrucci e Marquez. Rossi è quarto, davanti ad un arrembante Crutchlow.

GIRO 1/30 - Lorenzo parte bene e balza al comando, con Petrucci e Marquez alle sue spalle. Poi troviamo Rossi, Vinales, Crutchlow e Dovizioso.

ORE 14:00 - Inizia il classico giro di formazione!


QUALIFICHE UFFICIALI, LA POLE E' DI MARC MARQUEZ

Il più veloce dunque nella Q2 decisiva per aggiudicarsi la pole position è stato Marc Marquez che ha dato la zampata giusta nel concitato finale delle qualifiche ufficiali. Ma intanto chi crede di poter vincere la gara è Jorge Lorenzo, che partirà terzo: "Credo che avrei potuto migliorare il mio tempo e lottare per la pole con Marquez se non avessi commesso un piccolo errore nell’ultima curva perdendo alcuni preziosi centesimi. La gara sarà lunga e molto difficile, per cui sarà importante la scelta dello pneumatico, fare una buona partenza e risparmiare un po’ di energia per la parte finale. In ogni caso siamo a posto e credo che potremo lottare per il podio e forse anche per la vittoria", (tempi ufficiali e griglia di partenza).

Nonostante la sesta piazza, Valentino Rossi crede di poter dire la sua: "Sono abbastanza soddisfatto della seconda fila, ma bisognerà vedere in gara perchè 30 giri sono difficili per tutti con le gomme, bisognerà capire quale scelta fare, perchè siamo ancora indecisi. Per quanto riguarda il ritmo della gara, non siamo cattivi, ma ce n’è uno più forte di noi...".

CIRCUITO E CARATTERISTICHE TRACCIATO SACHSENRING

Il circuito del Sachsenring è posizionato a 40 km da Lipsia, nelle vicinanze della fabbrica delle famose motociclette MZ. Il circuito di oggi da 3,7 km è stato costruito nel 1996 con le gare della MotoGP che sono state trasferite nel 1998 dal Nürburgring. Il circuito della direzione antioraria da 3,7 km comprende un tratto diritto di partenza da 700 m, e 14 curve, di cui 5 sono di destra, mentre 9 di sinistra. Le vittorie italiane dalla riapertura del circuito sono state ben cinque: 3 da parte di Valentino Rossi nel 2002, 2005 e 2006, e 2 vittorie di Max Biaggi nel 2001 e nel 2004.

Resta aggiornato sulla MotoGP 2018

Calendario completo della MotoGP 2018 e le dirette tv

Classifica piloti aggiornata MotoGP 2018

ENTRA E REGISTRATI SU WILLIAM HILL PER VEDERE IL CALCIO E LO SPORT IN STREAMING GRATIS (Sezione streaming sport)

MotoGP Sachsenring - La Race Preview



News correlate

Torna su