William Hill IT Italiano

Nba, i Cavaliers crollano a Los Angeles, vittoria per Belinelli. K.o. Celtics e Warriors

Nella notte Nba i Cleveland Cavaliers subiscono la quarta sconfitta nelle ultime sei partite. Vincono invece i Sixers di Marco Belinelli

La crisi dei Cleveland Cavaliers non sembra conoscere fine e stanotte e arrivato l’ennesimo k.o. per gli uomini di coach Lue.

La rivoluzione operata nell’ultimo giorno di mercato pareva aver dato i frutti sperati, ma dopo un buon avvio, i problemi in casa Cavs sembrano essere riemersi in tutta la loro evidenza.
Questa notte, a Los Angeles contro i Lakers, in un match dall’atmosfera delle grandi occasioni, LeBron James e compagni hanno rimediato la quarta sconfitta nelle ultime sei gare, venendo dominati in lungo e in largo dalla squadra gialloviola nel corso del secondo tempo.

Se da un lato coach Lue può usare quello dei tanti infortuni come alibi per giustificare l’ennesima prestazione deludente, dall’altro la scarsa intensità mostrata dai Cavs deve far riflettere tutti a Cleveland.

Nba, Cleveland non esce dalla crisi: Randle abbatte i Cavaliers

In estate LeBron James sarà free agent e i Los Angeles Lakers hanno già individuato il Prescelto come l’obiettivo di mercato numero uno per rilanciare la franchigia e riportarla a competere per il titolo. Con la speranza di poterlo ammirare in casacca gialloviola a partire dalla prossima stagione dunque, lo Staples Center ha accolto con tutti gli onori del caso LeBron, con un’atmosfera degna delle grandi occasioni.

Per la sfida contro i Lakers, Lou ha dovuto rinunciare ancora a Love e Thompson, defezioni alle quali si sono aggiunti anche gli infortunati Hood e Osman.
Dopo un primo tempo piuttosto equilibrato, chiuso con i padroni di casa avanti di 6 lunghezze (65-60), nel secondo tempo i Lakers premono in piede sull’acceleratore, alzano il ritmo e l’intensità difensiva , e scavano il solco decisivo portando a casa la vittoria.

Il grande protagonista della notte è stato senza ombra di dubbio Julius Randle che ha dominato sui due lati del campo, chiudendo il match con il suo personale career high di 36 punti.

Nba, i Philadelphia di Belinelli vincono contro i Nets

Dopo la sconfitta rimediata a Miami, i 76ers erano chiamati a reagire, tornando alla vittoria. La risposta di Embiid e compagni è arrivata forte e chiara, con Philadelphia che non ha avuto nessun problema a battere i Nets con il puntwggio di 120-97.
Buona prova offerta da Marco Belinelli che in 25’ di gioco ha messo a referto 13 punti, contribuendo alla vittoria dei Sixers.

Tra gli altri risultati della notte Nba, spiccano le sconfitta dei Warriors e dei Celtics contro Minnesota e Indiana. Altra vittoria invece per i Rockets, sempre più al primo posto a Ovest. Ecco tutti i risultati:

New york Knicks-Toronto Raptors 106-132

Atlanta Hawks-Chicago Bulls  122-129

Minnesota Timberwolves-Golden State Warriors 109-103

New Orleans Pelicans-Utah Jazz 99-116

Denver Nuggets-Sacramento Kings 130-104

Dallas Mavericks-Houston Rockets 82-105

Boston Celtics-Indiana Pacers 99-97

Brooklyn Nets- Philadelphia 76ers  120-97

Los Angeles Lakers-Cleveland Cavaliers 127-113

LeBron: "Gli infortuni non possono essere una scusa"



News correlate

Torna su