LeBron James: "A chi darei l'MVP? Voterei per me"

Il Prescelto sta vivendo una stagione assolutamente straordinaria ed ha parlato del premio MVP, autocandidandosi per la vittoria

I 18 punti, 7 assist e 6 rimbalzi messi a referto questa notte non sono bastati a LeBron James per evitare la sconfitta dei suoi Cleveland Cavaliers contro i Miami Heat dell'ex di turno Dwyane Wade.

Nonostante questo però, il Prescelto sta attraversando un periodo di stagione davvero positivo e a testimoniarlo ci pensano i numeri: nel solo mese di marzo infatti, il numero 23 dei Cavs ha viaggiato all'impressionante media di 30.5 punti, 9.6 rimbalzi e 9,5 assist
Numeri davvero incredibili che da soli bastano per candidare James tra i possibili vincitori del premio MVP della stagione regolare. 

Nba, LeBron James si candida per la vittoria dell'MVP

Le straordinarie prestazioni collezionate da LeBron James non stanno passando inosservate oltreoceano e in questi giorni da più parti si sta discutendo della possibilità del numero 23 dei Cavs di conquistare il premio MVP della stagione regolare.

Lo stesso LeBron James, è intervenuto sul tema, ammettendo senza falsa modestia che anche lui stesso si voterebbe per il premio MVP: "Voterei per me. Lo farei per il modo in cui sto lavorando con il mio corpo, per tutto ciò che sto riuscendo a fare, tenendo a galla la mia squadra, nonostante i tanti infortuni che ci hanno creato problemi in questo periodo".

Lo stesso Dwyane Wade, al termine della partita vinta contro i Cavs dai suoi Heat, ha usato parole al miele nei confronti del suo ex compagno: "LeBron sta dimostrando ancora una volta che tutti stavano sbagliando su di lui, che è capace di alzare continuamente l'asticella del suo livello di basket nonostante gli anni che passano. Ha 33 anni e gioca in maniera impressionante, con quasi 15 stagioni da professionista alla spalle. Credo che sia qualcosa di mai visto prima".  

LeBron: "Gli infortuni non possono essere una scusa"

Quella vissuta dai Cleveland Cavaliers non è stata una stagione semplice dal punto di vista degli infortuni, ma LeBron James non vuole cercare alibi.



News correlate

Torna su