Superlega Volley maschile, Perugia trionfa contro Ravenna e vola ai quarti

La Sir Safety Conad Perugia vince contro Ravenna e vola alle semifinali scudetto, dove incontrerà Trento

Nessuna possibilità. Perugia spazza via Ravenna in gara e accede alle semifinali scudetto della Superlega maschile di volley. Una vittoria netta, dopo la sconfitta in gara due. I padroni di casa hanno sfruttato al meglio il fattore campo e hanno trovato la qualificazione alle semifinali. I Block Devils sfideranno Trento, nel remake della semifinale dello scorso anno.

Euforia in casa Sir Safety al termine del match: Simone Anzani ha commentato il match: “È stata una bella partita. Sapevamo che dovevamo cercare di gestirla dall’inizio e dettarne il ritmo di gioco. Non eravamo nelle migliori condizioni, ma la forza di questo gruppo è giocare con la testa e con il cuore e nel terzo set, quando eravamo in difficoltà, siamo venuti fuori proprio con le nostre armi migliori”.

Sir Safety Conad Perugia-Bunge Ravenna, il match

I padroni di casa dominano la sfida sin dai primi minuti. Show assoluto dell’opposto Aleksandar Atanasijevic (20 punti), doppia cifra anche per il martello Alex Berger (12). Nel primo set c’è moltissimo equilibrio, con le squadre che chiudono sul 16-15 il primo time out. Alla ripresa i padroni di casa conquistano un buon margine e alla fine chiudono il set con un ace di Zaytsev.

Nel secondo set il copione è lo stesso: parità ed equilibrio fino alla seconda interruzione, poi il vantaggio dei padroni di casa. Questa volta però Ravenna si ferma a 18, sbagliando il servizio decisivo. Il terzo parziale non cambia registro, ma questa volta si va punto a punto fino nelle battute finali. Ravenna invade sull’ultimo punto rivelato dal check, i padroni di casa chiudono con un netto 3-0.


SIR SAFETY CONAD PERUGIA – BUNGE RAVENNA 3-0

Parziali: 25-19, 25-18, 25-23

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 20, Podrascanin 4, Anzani 5, Zaytsev 7, Berger 11, Colaci (libero), Della Lunga, Shaw, Ricci. N.e.: Andric, Cesarini (libero), Russell, Siirila. All. Bernardi, vice all Fontana.

BUNGE RAVENNA: Orduna, Buchegger 9, Diamantini 2, Georgiev 5, Poglajen 9, Marechal 12, Goi (libero), Pistolesi, Gutierrez, Raffaelli. N.e.: Vitelli, Mazzone, Marchini. All. Soli, vice all. Parisi.

Arbitri: Gianni Bartolini – Stefano Cesare

LE CIFRE – PERUGIA: 16 b.s., 4 ace, 58% ric. pos., 16% ric. prf., 54% att., 6 muri. RAVENNA: 19 b.s., 0 ace, 37% ric. pos., 16% ric. prf., 46% att., 4 muri.

Rimani aggiornato sugli Altri Sport:



News correlate

Torna su