Il Chelsea supera 1-0 lo United grazia a un gol ad inizio ripresa di Alvaro Morata. Un ko pesante per i Red Devils, adesso a otto punti dalla vetta

Il Chelsea fa suo il big match dell'11a giornata di Premier League, superando per 1-0 a Stamford Bridge il Manchester United. Un risultato che fa andare ovviamente in fuga il Manchester City, adesso a più otto su Red Devils e Tottenham, e che fa respirare i Blues di Conte.

LA PARTITA - Le vittorie di Manchester City e Tottenham, mettono ovviamente pressione sia a Chelsea che Manchester United.

Antonio Conte manda i suoi in campo con un 3-4-2-1 atipico con Fabregas e Hazard alle spalle di Morata. A centrocampo c'è il fondamentale recupero di Kanté con Bakayoko, mentre in difesa spazio per Christensen per l'indisponibile David Luiz. Mourinho risponde con un modulo speculare in cui Mkhytarian e Rashford sono a supporto di Lukaku. I primi 25 minuti di gioco vedono un Chelsea dominare la sfida e sfiorare in diverse circostanze il vantaggio. All'11' è Bakayoko a divorarsi il vantaggio: Fabregas serve sulla corsa Zappacosta che, arrivato sul fondo, la mette in mezzo per Morata. Quest'ultimo lascia scorrere per l'ex Monaco che calcia malamente fuori con l'interno destro. Al 16' l'unico lampo United del primo tempo con Lukaku che impegna Courtois. Poco dopo serve un miracolo di De Gea per salvare i suoi sulla botta ravvicinata di Hazard, sul tap-in Fabregas di testa non inquadra la porta. Mourinho non appare soddisfatto dei suoi, troppo rinunciatari e troppo remissivi.

Il secondo tempo si apre ancora col Chelsea all'attacco e con una nuova chance da rete al 54', ma la girata mancina di Hazard, sul suggerimento in verticale di Fabregas, resta troppo centrale favorendo la parata di De Gea. Un minuto dopo però il Chelsea passa in vantaggio con merito: cross perfetto di Azpilicueta per Morata, che stacca di testa e la mette sotto l'incrocio dei pali alla sinistra di un immobile De Gea. Da registrare il bruttissimo piazzamento della difesa dei Red Devils, con Smalling e Bailly a dir poco distratti. La rete del Chelsea induce Mourinho ad operare un doppio cambio con l'inserimento in campo di Fellaini e Martial per Mkhytarian e Jones. Conte non aspetta molto a fare la sua contromossa, inserendo a sua volta Rudiger per Zappacosta. Ma lo United non svolta, anzi è il Chelsea a continuare nel suo dominio e sprecare anche troppo in avanti. Prima con Bakayoko, sempre molto impreciso in fase di conclusione, e poi con Hazard. Il finale di partita è teso e concitato, con lo United che sfiora il pari due volte. Prima con una conclusione di Rashford dal limite che sfiora il palo, poi con Fellaini al 90': Fellaini prende posizione in area saltando più in alto di tutti, si aggiusta la palla e poi col destro esalta i riflessi strepitosi del portiere belga Courtois.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO (il gioco è vietato ai minori di anni 18). Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui