William Hill IT Italiano

Premier League, l'Arsenal cade ancora: rimonta vincente del Bournemouth

Il Bournemouth di Eddie Howe ottiene una vittoria storica, battendo per la prima volta in assoluto l'Arsenal. Per Wenger è notte fonda

La domenica di Premier League si apre con la sorpresa del Vitality Stadium, dove l'Arsenal di Arsene Wenger perde 2-1 contro il Bournemouth. Successo storico per le Cherries che mai avevano superato i Gunners nella loro storia. Vantaggio ospite con Bellerin, rimonta di casa firmata da Wilson e Ibe.

LA PARTITA - Sul fronte formazioni spicca subito l'assenza di Alexis Sanchez in casa Arsenal. Arsene Wenger stuzzicato sull'argomento nel pre match ha commentato: "Per ora è stato vago - ha detto il manager dei Gunners -, per ora la situazione non è completamente decisa né in una direzione, né nell'altra. Quindi l'ho lasciato a casa". In realtà la trattativa col Manchester United è avviatissima e prossima alla chiusura, all'Arsenal dovrebbero andare circa 33 milioni di euro.

Nel primo tempo del Dean Court non accade moltissimo, con l'occasione più grande che capita all'Arsenal in apertura al minuto 8: lotta in area di rigore Lacazette e spedisce sul secondo palo per Maitland-Niles che calcia con il destro trovando però soltanto la traversa. Assente anche Ozil, anch'egli in odor di cessione, davanti con l'ex Lione ci sono Welbeck e Iwobi. La ripresa regala più emozioni e al 53' l'Arsenal va in vantaggio: idea geniale sulla trequarti campo di Iwobi che vede lo scatto di Bellerin che brucia in velocità Aké e calcia verso la porta, la devia soltanto Begovic ma la sfera si insacca ugualmente in rete.

Il più sembra fatto per i Gunners, ma al 70' arriva quasi inaspettato il pareggio del Bournemouth: accelerazione sulla corsia destra di Fraser e pallone messo in mezzo dall'inglese per il taglio di Wilson, male in uscita Cech che favorisce il tocco a porta sguarnita dell'attaccante di casa. L'Arsenal accusa il colpo, i padroni di casa ci credono e al 75' arriva anche il clamoroso 2-1: ancio di Cook per il lavoro di sponda di Wilson in area di rigore che offre il pallone per Ibe, l'ex Liverpool di prima intenzione manda alle spalle di Cech.

Nei minuti finali l'Arsenal prova a spaventare il Bournemouth, ma senza fortuna. Per i Gunners saranno giorni di fuoco, tra campo e mercato. Già a fine partita molti tifosi sugli spalti hanno espresso il loro disappunto, contro la gestione Wenger.

SEGUI SPORTNOTIZIE24 SUI SOCIAL!

FACEBOOK - TWITTER - GOOGLE PLUS - INSTAGRAM

Vuoi scrivere per noi? Ecco come fare



News correlate

Torna su