William Hill IT Italiano

Chelsea, Conte manda un messaggio: "Vorrei che il club mi confermasse pubblicamente"

Questa sera il Chelsea di Antonio Conte scenderà in campo contro il Watford per la 26esima giornata di Premier League

Chelsea, Conte manda un messaggio: "Vorrei che il club mi confermasse pubblicamente"

Antonio Conte, ex allenatore della Juventus, non sta attraversando un periodo positivo alla guida del Chelsea e se non dovesse battere il Watford, nel match valido per la 26esima giornata della Premier League, rischia addirittura l'esonero. Questo è quanto si apprende direttamente dai giornali dell'oltremanica. La gara è in programma questa sera alle 21,00, dove i blues cercheranno quantomeno di non aumentare la distanza dal Manchester City, ormai lontanissimo e spedito alla conquista del campionato inglese.

Il messaggio di Antonio Conte prima del Watford

Antonio Conte, in vista della gara di questa sera, non ha nascosto un certo malumore per gli ultimi risultati negativi con il suo Chelsea. La Premier League è ormai nelle mani di Guardiola e nemmeno in Champions League il tecnico salentino ha ottenuto ottimi risultati con una qualificazione a stento. Risultati negativi che hanno fatto pensare in un ritorno di Antonio Conte in Italia. Intanto il tecnico lancia un messaggio ai blues: "Forse mi piacerebbe che il mio club facesse una dichiarazione pubblica ai media per sottolineare la fiducia in me e nel mio lavoro. Mi piacerebbe accadesse, onde evitare le speculazioni, ma mi rendo conto che in passato questo non è mai successo e dunque non ho il diritto di aspettarmi qualcosa di diverso".

Ricordiamo che Antonio Conte ha già declinato l'offerta di Costacurta, commissario della Figc, per un eventuale colloquio per parlare della Nazionale italiana. Il tecnico salentino è intento a rispettare i 18 mesi di contratto con il Chelsea, salvo decisioni clamorose di Abramovich, che potrebbe esonerarlo se la squadra non dovesse inverte questa rotta di marcia.

Antonio Conte continua a piacere all'Inter, che stra attraversando una lunga crisi e con un Luciano Spalletti allo sbando. I nerazzurri non trovano la vittoria da due mesi e il gruppo cinese Suning ha grande ammirazione nel tecnico salentino e in estate potrebbe tornare alla carica per riportarlo in Italia. Anche il Milan potrebbe pensare al tecnico salentino, al di là di come dovesse finire il campionato con Gennaro Gattuso.



RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su