Bernardo Silva mette un sigillo alla Premier League: Chelsea sconfitto 1-0 dal City

All'Etihad Stadium i Citizens di Pep Guardiola ipotecano il titolo d'Inghilterra grazie alla rete del portoghese: Conte scivola a -5 dalla Champions

Continua l'irrefrenabile marcia del Manchester City nell'atteso posticipo del ventinovesimo turno di Premier League: all'Etihad Stadium i Citizens di Pep Guardiola si impongono di misura sul Chelsea di Antonio Conte mettendo una seria ipoteca sulla vittoria del campionato. A decidere la sfida di Manchester Bernardo Silva all'alba della ripresa: un gol che inguaia il tecnico italiano scivolato in quinta posizione a cinque lunghezze dalla zona Champions League.

LA PARTITA - Pep Guardiola conferma il 4-3-3 delle ultime uscite, con Sané, Aguero e Bernardo Silva ancora nel tridente offensivo che ha fatto fuoco e fiamme all'Emirates. In mezzo al campo invece il terzetto composto da Gundogan, David Silva e De Bruyne. In difesa la coppia difensiva è composta da Laporte e Otamendi, mentre Zinchenko sostituisce lo squalificato Delph sulla fascia. Antonio Conte risponde con il solito 3-4-2-1, preferendo Hazard a Morata nelle vesti di falso nueve. Willian e Pedro lo supportano sulla trequarti mentre la spinta sulle fasce è affidata a Moses e Alonso.

PRIMO TEMPO A RETI INVIOLATE

Sfida assai equilibrata quella dell'Etihad Stadium, con il Chelsea che scende in campo con lutto al braccio nel ricordo di Davide Astori, difensore della Fiorentina tragicamente scomparso a seguito di un malore. Nei primi minuti sono i padroni di casa del City a tenere il pallino del gioco con il solito possesso palla predicato da Guardiola, senza però riuscire a creare particolari problemi dalle parti di Courtois. Che al 20' viene impensierito dal tiro a giro di Bernardo Silva di poco fuori. L'occasione più nitida arriva però alla mezz'ora, con lo scatenato Sané che crea il panico in area di rigore, finta col sinistro e lascia partire un destro da posizione defilato che viene deviato in maniera provvidenziale da Azpilicueta sulla linea di porta a Courtois battuto. Monologo Citizens in questa fase di gara, mentre i Blues si difendono a fatica senza esporsi troppo in fase offensiva. Nel finale lo schema su calcio di punizione del Manchester porta alla rete di Aguero prontamente annullata per posizione irregolare.

BERNARDO SILVA DECIDE NEI MINUTI INIZIALI DELLA RIPRESA

Nella prima parte di gara gli uomini di Pep Guardiola avrebbero meritato forse qualcosa in più. E al rientro dagli spogliatoi questi ultimi riescono a trovare in maniera repentina la rete dell'1-0: Gundogan orchestra l'azione Citizens servendo Aguero con un delizioso lancio, il Kun pesca David Silva che a sua volta offre a Bernardo Silva un pallone invitante, che il portoghese riesce a trasformare in gol davanti a un incolpevole Courtois. Vantaggio pesantissimo per i Citizens, con il Chelsea che prova a reagire con il tiro di Moses che si spegne però alto. Il canovaccio della prima parte di gara non cambia: i Blues devono ancora impegnare per la prima volta Ederson e allora Conte lancia nella mischia Giroud al posto di Willian e l'ex romanista Emerson per Pedro (anche Morata entrerà nel finale). Il cronometro scorre inesorabile senza particolari emozioni da una parte e dall'altra, con i locali che riescono a preservare il gol di scarto portando a casa un successo che sa di titolo di campione d'Inghilterra.

Guardiola: "Mancano 15 punti..." (VIDEO)



News correlate

Torna su