Premier League, Manchester Utd-Liverpool 2-1: decide la doppietta di Rashford

Il Manchester United fa suo lo scontro diretto contro il Liverpool, andando a più cinque sui Reds e allungando al secondo posto

La 30a giornata di Premier League si è aperta con la super sfida di Old Trafford tra Manchester United e Liverpool, in campo nello scontro diretto per la seconda posizione. A vincere è stata la squadra di José Mourinho grazie alla doppietta di Marcus Rashford tra il 14' e il 24', inutile nella ripresa la rete dei Reds arrivata al 66' con l'autorete di Bailly.

LA PARTITA - Sul fronte formazioni, forfait dell'ultima ora per José Mourinho, che deve rinunciare a Paul Pogba nel 4-2-3-1: a centrocampo Matic e McTominay, davanti Juan Mata, Sanchez e Rashford a supporto di Lukaku. Nel 4-3-3 di Jurgen Klopp inveceil tridente è formato da Salah, Firmino e Mané.

Il Liverpool parte con buona personalità, ma è il Manchester United alla prima occasione a passare in vantaggio al 14': rinvio di De Gea, spizzata di Lukaku a innescare Rashford che, dopo una sterzata magnifica in area a tagliar fuori Alexander-Arnold, colpisce fortissimo con l'interno destro freddando Karius sul palo più lontano. Old Trafford subito in delirio e United avanti 1-0.

Rashford è ancora letale davanti a Karius

Il Liverpool prova a reagire e si fa pericoloso al 23' con un colpo di testa di Van Dijk, che termina però a lato. Lo United è maledettamente cinico e al 24' fa 2-0: Lukaku vince un altro duello aereo con Lovren, sul rinvio di De Gea, verticalizzando subito per Mata. Si accende un batti e ribatti che diventa buono per il tiro d'interno destro di Rashford che spiazza Karius. Il Liverpool accusa il colpo e al 38' i padroni di casa sfiorano anche il tris, quando la sforbiciata di Mata termina di pochissimo a lato, sull'invito di Sanchez.



Secondo tempo, il Liverpool accorcia ma non basta

Il secondo tempo si apre col Liverpool in avanti e ancora pericoloso da calcio d'angolo con il solito colpo di testa di Van Dijk. Klopp al 62' inserisce Lallana per Chamberlain, con i Reds che a sorpresa riaprono la contesa al 66': Mané sfonda sulla sinistra e mette al centro, Bailly in maniera scomposta devia verso la propria porta e per De Gea non c'è molto da fare. Il Manchester United non si scompone, anche se il finale di partita diventa molto teso perché il Liverpool non molla. Ma gli assalti finali dei Reds portano solo qualche mischia e poco altro, finisce 2-1 per il Manchester United.

VUOI VEDERE IL CALCIO EUROPEO E ITALIANO IN LIVE STREAMING? ECCO LA SOLUZIONE        

Emre Can gela la Juve: "Non ho ancora firmato" (VIDEO)



News correlate

Torna su