Premier League, doppio David Silva piega lo Stoke: City vicino al titolo

Nel Monday night inglese i Citizens di Pep Guardiola passano con i lampi dello spagnolo al Bet365 Stadium: 0-2 ai Potters e Premier ipotecata

Continua in maniera imperturbabile il dominio del Manchester City in questa stagione di Premier League. Anche nel classico Monday night del calcio inglese, con i Citizens che portano a casa un altro successo a domicilio dello Stoke con una doppietta di David Silva. Il funambolo spagnolo avvicina sempre più i Citizens al titolo di campione d'Inghilterra.

LA PARTITA - 4-3-3 per i padroni di casa allenati da Paul Lambert: il tecnico dei Potters sceglie Choupo-Moting, Jesé e Shaqiri nel tridente offensivo, mentre a centrocampo agiscono Allen, Cameron e Ndiaye. Modulo speculare per Pep Guardiola, costretto a rinunciare al Kun Aguero colpito da problemi fisici. Spazio allora a Gabriel Jesus nel terzetto offensivo con Sané e Sterling, con quest'ultimo a sostituire Bernardo Silva. Fernandinho è la boa di centrocampo, mentre De Bruyne e David Silva ricoprono come al solito il ruolo di mezzali.

DAVID SILVA APRE I GIOCHI NEL PRIMO TEMPO

Al Bet365 Stadium il Manchester City parte subito forte, intenzionato a fare un altro passo importante verso il titolo di campione d'Inghilterra. La strada sembra ormai in discesa dopo ben tre successi consecutivi (l'ultimo in casa con il Chelsea di Conte) e il gol trovato dopo appena dieci minuti da parte di David Silva semplifica ulteriormente le cose: solita azione corale di stampo Citizens, Gabriel Jesus pesca Sterling sulla destra, il quale mette in mezzo un pallone teso che raggiunge lo spagnolo, bravo ad aprire il piattone e spedire la sfera alle spalle di Butland. 0-1 che arriva alla prima occasione utile della partita, con lo Stoke che prova a reagire al 21' con una grande azione dalla sinistra di Shaqiri. Lo svizzero supera elegantemente Zinchenko mettendo in mezzo per Ndiaye, che di prima intenzione calcia verso il secondo palo trovando anche una deviazione difensiva che per poco non beffa Ederson. Il pallone infatti si spegne sul fondo lambendo il palo. I Potters insistono e per poco non trovano il gol del pari al 36', con lo stesso portiere brasiliano costretto a mettere in corner un'insidiosa deviazione di Walker dai 20 metri. Biancorossi che però non trovano la via del gol, mentre per poco ci riesce Fernandinho dal limite al 41': Butland però si fa trovare pronto togliendo le castagne dal fuoco.

DOPPIO SILVA METTE IN DISCESA LA SECONDA FRAZIONE

Nella ripresa i padroni di casa devono obbligatoriamente pareggiare i conti onde evitare di complicare ulteriormente una situazione di classifica precaria. Il City però si dimostra assai cinico quando al 49' trova addirittura la rete del raddoppio: Sterling conquista palla in mezzo al campo, l'inglese pesca David Silva leggermente accentrato sulla sinistra, con quest'ultimo bravo a triangolare con Gabriel Jesus e mettere dentro con un tocco morbido in area beffando ancora Butland che in uscita non può nulla. Gol che conferisce ulteriore fiducia ai Citizens, che al 60' ci riprovano con Sterling che dopo aver mandato al bar l'intera difesa avversaria prova il colpo da biliardo a tu per tu con Butland bravo però a chiudere lo specchio. Stoke in difficoltà e allora Lambert corre ai ripari inserendo Crouch al centro dell'attacco, ma l'occasione importante capita sui piedi di Martins Indi al 65', con il difensore olandese che non a tenere bassa la sfera nella sua girata in area sugli sviluppi di un corner. Sarà l'unico pericolo dalle parti di Ederson nella seconda parte di gara, con il City che padrone del gioco non riesce a incrementare il proprio vantaggio nei minuti finali di gara accontentandosi comunque di un 2-0 fondamentale. La Premier League è sempre più biancoceleste.

Guardiola: "Catenaccio Chelsea? Chiedete a Conte..." (VIDEO)



News correlate

Torna su