Il futuro di Conte è tutto da scrivere: ecco i possibili scenari

Il Chelsea di Conte rischia di restare fuori dalla Champions League e al termine della stagione il tecnico potrebbe lasciare i Blues

La scorsa settimana la stagione del Chelsea di Antonio Conte ha vissuto una svolta negativa: il match casalingo contro il Tottenham rappresentava una sorta di ultima spiaggia per i Blues in ottica quarto posto. Alla fine però, Hazard e compagni hanno fallito l'appuntamento, perdendo 3-1 contro gli Spurs.

Ora il Chelsea si trova al quinto posto in classifica con 56 punti, a 8 lunghezze di distanza dal Tottenham che attualmente occupa il quarto posto. Il terzo gradino del podio al momento è occupato dal Liveropol che ha una partita in più, ma 10 punti di vantaggio rispetto ai Blues. 

Al momento dunque, a 7 giornate dal termine del campionato, la qualificazione alla prossima edizione di Champions League appare piuttosto lontana per il Chelsea che con ogni probabilità dovrà accontentarsi dell'Europa League.

Chelsea, Conte parla del futuro: "Ho un contratto"

Intervenuto nella conferenza stampa di presentazione della sfida contro il West Ham, Antonio Conte ha parlato del suo futuro, smentendo le voci su un possibile addio al Chelsea al termine della stagione: "Vialli dice che voglio andare via? Non è vero. Gianluca è un amico, ma con lui non parlo forse da un anno. Da inizio stagione continuo a sentire molte voci sul mio futuro, molta gente che ne parla. Leggo tante speculazioni in giro, ma l'unica cosa vera al momento è che sono legato a questo club, ho un contratto e lavoro per questa società. E' questa l'unica cosa vera, tutto il resto non lo è".

Futuro Conte: l'addio al Chelsea resta l'ipotesi più probabile

Al di là delle smentite di rito, il futuro di Antonio Conte sembra essere sempre più lontano da Londra, soprattutto se il Chelsea non dovesse qualificarsi alla prossima edizione della Champions League

Se da un lato dunque, appare piuttosto improbabile la permanenza di Conte al Chelsea, dall'altro il futuro del tecnico pugliese appare ancora nebuloso. 
Per settimane infatti si era parlato della possibilità di vedere l'ex allenatore della Juventus sulla panchina del PSG, ma in questi giorni il club parigino sembra aver ormai scelto Tuchel per il dopo Emery

In passato si era ipotizzata la possibilità di un ritorno in Italia per Conte, ma allo stato attuale le panchine di Inter e Milan - club che erano stati accostati all'ex C.t. della Nazionale - sembrano saldamente nella mani di Spalletti e Gattuso.
Ecco dunque che per Conte potrebbero aprirsi due possibilità: la prima è quella di vivere un anno sabbatico, in attesa che si liberi la panchina di qualche big europea. L'altra opzione invece, potrebbe essere quella di accettare la corte dell'Italia, tornando a sedersi sulla panchina azzurra. 

Conte sgrida Vialli: "Non è vero che voglio andarmene"

Intervenuto in conferenza stampa, Antonio Conte ha parlato del suo futuro ed ha smentito le voci che lo vorrebbero intenzionato a lasciare il Chelsea al termine della stagione. 



News correlate

Torna su