William Hill IT Italiano

UFFICIALE: L'Arsenal e Wenger si separano. Chi dopo il francese sulla panchina dei Gunners?

Dopo 22 anni, quasi 1200 partite e 17 trofei, Arsene Wenger lascia la panchina dell'Arsenal: tanti nomi sui taccuini dei Gunners per sostituirlo

Le strade di Arsene Wenger e dell’Arsenal si separano, stavolta sul serio. Dopo diverse stagioni in cui l’addio sembrava a un passo, salvo poi sfumare nel finale, stavolta c’è anche l’ufficialità: dopo 22 anni di militanza, l’allenatore francese lascerà la panchina dei Gunners. Wenger saluta il club londinese dopo aver giocato 1192 partite (fino a questo momento) e dopo aver conquistato 17 trofei, tra cui spicca la Premier League vinta nell’ormai lontano 2004. Nel palmares di Wenger anche una finale di Champions League, persa contro il Barcellona nel 2006.

La notizia arriva attraverso un comunicato ufficiale diramato in mattinata dall’Arsenal, in cui si leggono anche le parole dell’ormai ex allenatore dei Gunners: “Dopo lunghe considerazioni assieme alla società, sento che è arrivato il momento di fare un passo indietro e lasciare l'Arsenal al termine della stagione - ha esordito -. Sono grato di aver avuto il privilegio di guidare il club per così tanto tempo. Ho sempre allenato dando il massimo con integrità. Voglio ringraziare tutti i componenti dello staff, i giocatori, i direttori e i tifosi che hanno reso la mia permanenza qui così speciale. Chiedo ai tifosi di starci vicino per terminare la stagione al top. Il mio amore e il mio supporto al club resteranno per sempre".

Wenger lascia l'Arsenal, chi al suo posto?

L’Arsenal già da tempo stava prendendo in esame le candidature di diversi allenatori per sostituire il francese. Un’impresa che non sarà per nulla facile, sebbene nelle ultime stagioni il rapporto tra il tecnico e la tifoseria dei Gunners sia stato a dir poco burrascoso. Sui taccuini del club londinesi ci sono nomi di grande esperienza, del calibro di Carlo Ancelotti, ma anche profili di allenatori giovani ed emergenti. In questo senso piace moltissimo Julian Nagelsmann, allenatore protagonista di una grande stagione alla guida dell’Hoffenheim. È sfumato Thomas Tuchel, accasatosi al Paris Saint-Germain, mentre invece Massimiliano Allegri della Juventus appare più una suffestine che una reale possibilità.

CALCIO EUROPA MISTO (VIDEO)

I video relativi al mondo del calcio europeo, in continuo aggiornamento.



News correlate

Torna su