Premier League, il Manchester United non c'è: il Tottenham travolge i Red Devils

Il Tottenham stravince in quel di Old Trafford, battendo nettamente il Manchester United: grande serata per Lucas Moura, invece è notte fonda per Mourinho

I timori di José Mourinho per un calciomercato non da protagonista erano fondati. Il Manchester United incassa il secondo ko in tre giornate e si avvia ad una stagione non da protagonista, mantenendo questi standard negativi. A fare festa ad Old Trafford il Tottenham di Pochettino che, al contrario, sale in vetta alla classifica con nove punti, come Chelsea, Watford e Liverpool.

LA PARTITA - Lo United schiera il 4-2-3-1 con de Gea in porta. Valencia, Jones, Smalling e Shaw in difesa, Matic ed Herrera in mezzo al campo. Lukaku unica punta, con Fred, Pogba e Lingard a supporto. Il Tottenham risponde con un modulo speculare. Lloris in porta, Trippier, Alderweireld, Vertonghen e Rose in difesa. Dier e Dembélé in mezzo al campo, con Eriksen, Moura e Dele Alli a supporto di Harry Kane.

Per la verità il primo tempo di Old Trafford vede un Manchester United giocare all'attacco e sfiorare la rete in avvio con Lukaku. La pressione dei Red Devils è costante, ancora pericolosi con Fred alla mezz'ora. Poco dopo Matic e Pogba si vedono ribattere un paio di conclusioni, mentre il Tottenham non si rende mai veramente pericoloso.

SECONDO TEMPO, UNO-DUE TERRIFICANTE TOTTENHAM

Il secondo tempo però inizia male per i padroni di casa, col Tottenham che segna due volte in pochi minuti. Il vantaggio degli Spurs arriva al 50': cross all'indietro di Trippier, Kane si sgancia dalla marcatura di Jones e colpisce di testa: traiettoria imparabile per de Gea. Lo United sbanda, gli ospiti ne approfittano e al 52' arriva anche il 2-0: Trippier si inventa un'apertura bellissima per Eriksen, il danese appoggia un pallone con il fiocco rosso per Lucas Moura, che arriva e calcia di prima intenzione, 2-0 Spurs e match indirizzato verso Londra. Il Manchester ci prova con grande orgoglio, ma senza riuscire a riaprire il match. Anzi è ancora il Tottenham all'84' a mettere il punto esclamativo sulla sfida, con Moura che fa 3-0 e azzittisce definitvamente Old Trafford: Kane innesca il brasiliano in contropiede, superato facile Smalling e schiaffo d'interno destro sul palo lungo a incrociare che fredda De Gea. E' delirio Spurs, è depressione calcistica per i Red Devils.

INFO PREMIER LEAGUE 2018-2019

CLASSIFICA PREMIER LEAGUE - RISULTATI PREMIER LEAGUE - CALENDARIO PREMIER LEAGUE

CLASSIFICA MARCATORI AGGIORNATA



News correlate

Torna su bet