Guardiola, tra il sogno Champions con il City ed il ritorno a Barcellona: il catalano vuole scrivere altre pagine di storia

Dopo aver vinto tutto sulla panchina del Barcellona, Guardiola vuole conquistare la Champions anche con il Manchester City, tornando a 'casa' a fine carriera

Nel corso degli ultimi anni Pap Guardiola è stato di certo tra gli allenatori che hanno cambiato il modo di intendere il calcio, lasciando un'impronta importante nei club che ha allenato.

Il suo Barcellona, con il quale ha vinto tutto ciò che un tecnico possa vincere a livello di club, ha introdotto una nuova idea di calcio: quel 'Tiki taka' che molti hanno provato a copiare, senza raggiungere gli stessi risultati della squadra blaugrana. Alla base dell'idea di calcio di Guardiola non c'è solo il possesso palla, ma soprattutto l'aggressione immediata del pallone quando si perde il possesso. Le squadre del tecnico catalano, una volta persa palla, non arretrano, ma avanzano alla ricerca della riconquista nel più breve tempo possibile.

Guardiola e il sogno di trionfare in Europa con il Manchester City

Nella straordinaria carriera di Guardiola, finora, c'è un solo neo: vale a dire quello di non essere ancora riuscito a conquistare la Champions League con un club diverso dal Barcellona.

Dopo aver allenato il club blaugrana, infatti, il tecnico catalano si è trasferito al Bayern Monaco e in Germania è riuscito a determinare una vera rivoluzione culturale, cambiando il modo di fare calcio dei tedeschi. Se da un lato è riuscito a conquistare tutto a livello nazionale, con il Bayern è mancata l'affermazione europea: i bavaresi, infatti, si sono fermati alle semifinali, non riuscendo a centrare il pass per la finale della coppa dalle grandi orecchie.
Dopo la 'delusione' tedesca, Guardiola ha deciso di provare ad imporre la sua idea calcistica anche in Inghilterra, trasferendosi al Manchester City: sfida ancor più affascinante, che ha già in parte vinto, conquistando la Premier League. Quest'anno, però, Guardiola vuole compiere l'ultimo passo per entrare definitivamente nel mito: conquistare la Champions League con il City.

Guardiola e la volontà di concludere la carriera allenando i giovani

Dunque, Guardiola sembra avere le idee chiare sul suo futuro: vuole diventare uno dei tecnici che ha inciso maggiormente sul modo di intendere il calcio, cambiando la filosofia dei club nei quali è arrivato.

Al termine di questa 'rivoluzione', con la speranza di poter scrivere altre pagine indelebili di storia al Manchester City e, chissà, anche altrove, il tecnico catalano ha ammesso la sua voglia di tornare a Barcellona. In un'intervista concessa a 'Universo Valdano' che andrà integralmente in onda questa sera, Guardiola ha svelato: "Le mie squadre provano a giocare come voglio io e finirò dove ho iniziato, i miei ultimi passi saranno nel settore giovanile, magari in quello del Barcellona".

INFO PREMIER LEAGUE 2018-2019

CLASSIFICA PREMIER LEAGUE - RISULTATI PREMIER LEAGUE - CALENDARIO PREMIER LEAGUE

CLASSIFICA MARCATORI AGGIORNATA



News correlate

Torna su bet