Il Liverpool affonda il Tottenham: Wijnaldum e Firmino piegano Pochettino

Dopo cinque minuti di recupero arriva il fischio finale dell'arbitro al big match Tottenham-Liverpool: finisce 1-2

Oggi 15 settembre è andata in scena la quinta giornata della Premier League: tra le partite da giocare c'era quella tra Tottenahm-Liverpool alle ore 13:30. Gli uomini di Klopp si presentano con 12 punti in classifica, mentre i padroni di casa seguono con 9 punti. A fine partita però i Diavoli Rossi volano a 15 punti, staccando gli spurs a +6 al secondo ko di fila.

LA PARTITA

Passando alle formazioni ufficiali, mister Pochettino si è presentato con un 4-1-2-1-2. Tra pali Vorm, mentre la linea a 4 di difesa formata da: Alderweireld e Vertonghen, accompagnati sugli esterni da Trippier e Rose. D'avanti la difesa da regista Dier, più avanti Winks, Dembelè e Eriksen che completa il rombo. In avanti la coppia Lucas e Kane. Dal canto suo Klopp risponde con il solido 4-3-3, in porta Alisson, protetto dai centrali Van Dijk e Gomes. Il trio di centrocampo invece composta da: N. Keita, Wijnaldum e Milnes. Arriviamo in attacco, dove si presenta il tridente Mané, Firmino e Salah.

IL PRIMO TEMPO

Il Wembley apre alle danze di Tottenham-Liverpool: la prima fiammata offensiva degli uomini di Pochettino arriva al 30' minuto, quando su un cross di Eriksen, Rose sbaglia il tocco all'indietro, ma fortunatamente Dier risolve tutto. Nove minuti più tardi arriva il gol del Liverpool con il gol di Wijnaldum sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Alla fine della prima frazione di gioco ci prova Salah, ma senza risultato e si chiude così.

IL SECONDO TEMPO

Si riparte e il Liverpool mantiene saldo il risultato con il Tottenham in leggera difficoltà. Al 48' la traversa dei rossi di Klopp, ma il pallone sbatte sulla traversa. Il secondo tempo non porta fortuna a Gomez, concedendo diverse occasioni agli spurs, ma il risultato non cambia. Anzi, al 54' arriva il raddoppio di Firmino. Doccia fredda per Pochettino che deve rimediare a due gol. Salah ha la palla del 3-0 su diversi svarioni del Tottenahm. L'arbitro concede 5 minuti di recupero. Al terzo di recupero arriva il gol di Lamela, ma non c'è più tempo, la partita la vince il Liverpool.

L'INTER CI CREDE

Le mosse di Klopp che hanno messo in difficoltà il Tottenham, potrebbero portare nuove idee a Luciano Spalletti che, potrebbe schierare un super tridente formato da Keita sulla destra, Icardi in mezzo e Ivan Perisic sulla sinistra. Spostando Radja Nainggolan sulla linea di centrocampo, accompagnato da Brozovic e Vecino da mezzale. 

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? ENTRA, REGISTRATI SU WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE



News correlate

Torna su bet