William Hill IT Italiano

Sci, Plan de Corones: terza la Brignone, un altro podio italiano.

Nonostante la malattia che ne aveva messo in dubbio la presenza, la sciatrice italiana si conferma velocissima sulla pista di Plan de Corones.

Sci, Plan de Corones: terza la Brignone, un altro podio italiano.

Più forte della febbre e dell'influenza, che ne avevano messo in dubbio persino la partecipazione alla tappa: la nostra Federica Brignone si conferma ancora una volta una delle nostre migliori atlete nel panorama dello sci alpino, andando a conquistare il terzo posto nella tappa di Slalom Gigante di Plan de Corones, valevole per la Coppa del Mondo di categoria.

LA PISTA AMICA - Quella di Plan de Corones deve essere una delle preferite dalla sciatrice italiana, al quinto podio stagionale, nell'intero caldendario del Circo Bianco:  anche quest'anno infatti si conferma velocissima nella stessa pista che la stagione scorsa l'aveva vista addirittura vincitrice: 2.06.85 il suo tempo al traguardo, 65 centesimi dietro la norvegese Mowinckel e 68 di ritardo dalla vincitrice della tappa, la tedesca Rebensburg, che precede la rivale di soli 3 centesimi grazie ad una seconda manche da incorniciare, che le ha regalata la vittoria grazie al miglior parziale assoluto, permettendole di risalire dal terzo posto parziale alla vittoria finale. Uscita invece dopo solamente il primo rivelamento cronometrico della prima manche la leader della classifica generale, Mikaela Shiffrin, che proprio per questa uscita cede il primato della classifica di categoria alla tedesca vincitrice di giornata Rebensburg: era dal 2012 che la statunitense non risultava eliminata in due tappe consecutive. 

LE ALTRE ITALIANE - Ottimo quarto posto per Marta Bassino, 2 decimi dietro alla Brignogne, al miglior risultato per lei in questa stagione sfortunata, che aveva portato fino ad ora solamente un ottavo posto conquistato nel Gigante di Courchevel: "E’ una liberazione – ha detto la Bassino, che con questo risultato si assicura la convocazione olimpica in gigante -, speravo nel podio ma non butto questo quarto posto. Ho solo cercato di liberare la mente e andare già”. Ottava Irene Cutroni, a 1”99 dalla tedesca vincitrice: anche per lei miglior risultato stagionale: “Sono contenta, finalmente un gigante da gigantista. Peccato per quella frenata nella prima manche”. Solo quindicesima invece Manuela Moelgg, padrona di casa, a 2”99: “Ho provato ad attaccare nella seconda, ma sul ripido ho tagliato troppo e non sono più riuscita a tenere il ritmo”.

 

RITORNA SOFIA GOGGIA - Il team azzurro si sposta nella giornata di domani a Lenzerheide, in Svizzera, dove da venerdì a domenica sono in programma supercombinata, gigante e slalom: per la supercombinata e lo slalom gigante ritroveremo anche la nostra Sofia Goggia.

VUOI VEDERE I CAMPIONATI DI CALCIO E MOLTI ALTRI SPORT IN DIRETTA STREAMING? ECCO LA SOLUZIONE



News correlate

Torna su