William Hill IT Italiano

Marta Bassino seconda in combinata a Lenzerheide. Vince Holdener

La piemontese al migliori risultato in Coppa del Mondo. Esce Brignone. Delago e Sosio rispettivamente 16esima e 24esima

Marta Bassino seconda in combinata a Lenzerheide. Vince Holdener

Mai Marta Bassino si era spinta così in alto in Coppa del Mondo. Nella combinata alpina femminile di Lenzerheide, in Svizzera, la piemontese (già nella lista delle atlete che andranno alle Olimpiadi) è riuscita a salire sul secondo gradino del podio. Un risultato senza precedenti per lei che mai fino ad oggi aveva raggiunto la piazza d'onore. Bassino aveva chiuso il superG in quarta posizione con lo stesso tempo delle elvetiche Wendy Holdener e Denise Feierabend ed è in slalom speciale che ha poi guadagnato due posizioni. Proprio la Holdener si è aggiudicata la gara con una prova superlativa in slalom.

Il nono tempo di manche è servito a Bassino a lasciarsi alle spalle la slovena Ana Bucik (salita per la prima volta in carriera sul podio recuperando ben 27 posizioni) e, soprattutto, una Lindsay Vonn che nella manche di SuperG ha fatto la voce grossa ma che in slalom ha pagato dazio al fatto di allenarsi poco in questa specialità. Quinto posto per l'austriaca Ramona Siebenhofer.

"Sono veramente contenta - il commento di Marta Bassino al temine della gara - Arrivo da un periodo non molto felice ma sto ritrovando fiducia. In superG sono riuscita a limitare i danni e in slalom sono andata forte. Questo risultato mi dà tanta fiducia per lo slalom gigante di domani. Stiamo vivendo un periodo intenso tra spostamenti e gare, quindi occorre trovare il giusto equilibrio".

Per quanto riguarda le altre azzurre, c'è da registrare la buona prova di Nicol Delago, sedicesima al traguardo: “Ho avuto troppo rispetto per la pista in slalom e avrei dovuto osare di più anche nel superG della mattina”, ha detto con un po di rammarico. Federica Sosio si è inevece piazzata ventiquattresima, guadagnando nove posti in slalom. Delusione per Federica Brignone che era seconda dopo la prima prova e aveva tutte le carte in regola per salire sul podio. Ko anche Johanna Schnarf in slalom: “Mi sono piantata dentro a un segno in una porta e non sono più riuscita a uscire dalla buca. Avrei dovuto stare più attenta per non farmi sorprendere”, è stato il commento dell'atleta altoatesina.

Il prossimo appuntamento con la Coppa del mondo di sci alpino femminile è per domani, sabato 27 gennaio, con lo slalom gigante sempre a Lenzerheide.

VUOI VEDERE I CAMPIONATI DI CALCIO E MOLTI ALTRI SPORT IN DIRETTA STREAMING? ECCO LA SOLUZIONE


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su