Il difensore dell'Atalanta è tornato a parlare della pesante sconfitta dello scorso anno

Il posticipo domenicale della tredicesima giornata di campionato vedrà di fronte l'Inter e l'Atalanta, che scenderanno in campo allo stadio Meazza, alle ore 20:45.

Lo scorso anno non ci fu storia, con l'Inter, sotto la guida di Stefano Pioli e ancora in corsa per un posto in Champions League, che stravinse contro i bergamaschi con un sonoro 7-1, con Ever BanegaMauro Icardi mattatori di giornata, autori entrambi di una tripletta. 

Da quella sconfitta, però, l'Atalanta prese consapevolezza dei propri mezzi, superando poi l'Inter in classifica e qualificandosi per l'Europa League. A svelare ciò che è successo nel post partita è stato il difensore centrale dei bergamaschi, Mattia Caldara, che, intervistato ai microfoni di Bergamo Tv ha dichiarato:

"Al termine del match dello scorso anno contro l'Inter, nonostante perdemmo per 7-1, Gasperini ci ha detto  che eravamo più forti del club milanese e, per questo motivo, negli spogliatoi ci siamo promessi di arrivargli davanti e alla fine si è verificato questo. Quella sconfitta ci ha dato una spinta in più".

L'Inter di Spalletti:
"Con l'arrivo di Spalletti l'Inter ha acquisito convinzione e i risultati ottenuti fino ad ora lo dimostrano. Per fare bene dovremo fare una gara di grande concentrazione, oltre a sfruttare le lacune che ogni squadra ha".

La fase difensiva:
"In fase difensiva non è cambiato nulla, siamo sempre gli stessi. A volte, però, commettiamo errori  o distrazioni  che quest'anno paghiamo a carissimo prezzo".

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO (il gioco è vietato ai minori di anni 18). Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui