Serie A, Juventus (e Higuain) show con il Sassuolo: solo pari per il Milan. Tutti i risultati

I bianconeri ne rifilano sette al malcapitato Sassuolo di Iachini, mentre i rossoneri vengono fermati sull'1-1 dall'Udinese: Chiesa trascina la Fiorentina

La Serie A 2017/2018 è tornata in campo per i classici appuntamenti della domenica pomeriggio. Dopo il successo di misura della Roma, vittoriosa al Bentegodi contro il Verona grazie a una rete di Cenzig Under, sono arrivati altri cinque verdetti in attesa del posticipo che vedrà impegnate Benevento e Napoli nel derby campano. Gli azzurri dovranno rispondere per le rime alla Juventus di Massimiliano Allegri, che all'Allianz Stadium ha regolato il Sassuolo con un sonoro 7-0.

JUVENTUS, SEI GOL AL SASSUOLO TRA GLI INFORTUNI - Giornata dal sapore agrodolce per i bianconeri: da un lato una grande prestazione di squadra che ha portato a un severo risultato nei confronti dei neroverdi, mai realmente in partita; dall'altra il rammarico per gli infortuni di Barzagli, Matuidi e infine Rugani costretto ad uscire nel finale di primo tempo.

JUVENTUS SHOW ALLO STADIUM, SASSUOLO ANNICHILITO

Nei primi 45' minuti di gioco la sfida era comunque già in cassaforte. Ad aprire i giochi ci aveva pensato Alex Sandro, bravo a spedire in rete col mancino dopo un batti e ribatti sugli sviluppi di un calcio d'angolo al nono minuto. Raddoppio che non è tardato ad arrivare con Sami Khedira, che, ancora da corner, aveva raccolto la spizzata dello stesso brasiliano per mettere dentro da pochi metri. 4 minuti dopo arriva il bis del tedesco, che, imbeccato magistralmente da Pjanic non sbaglia a tu per tu con Consigli. Lo stesso bosniaco chiude definitivamente i giochi al 38' con un tiro preciso dal limite dell'area. Poker servito e Sassuolo ormai totalmente in balia dell'avversario. Che nella ripresa continua il suo monologo con un Gonzalo Higuain come non mai cinico nella realizzazione della sua prima tripletta stagionale in soli venti minuti (dal 63' all'83').

IL MILAN SI FERMA A UDINE: TUTTI I RISULTATI

Chi non riesce a ripetersi è il Milan di Gennaro Gattuso, fermato alla Dacia Arena da una buona Udinese. Eppure i rossoneri erano andati in vantaggio al nono minuto della prima frazione grazie a una magia di Suso, che dalla trequarti sgancia un missile terra area destinato verso la porta dell'incolpevole Bizzarri che non può nulla. Dopo aver lambito la traversa la palla si insacca in rete per uno dei gol più belli di giornata. Gara che non regala tantissime emozioni, con i rossoneri che riescono a gestire la rete di vantaggio fino al 69', quando Calabria si fa ingenuamente ammonire rimediando il secondo giallo e conseguente cartellino rosso. La pressione dei friulani sale inevitabilmente e al quarto d'ora dalla fine ecco la rete del beffardo 1-1: Lasagna si invola in area dopo il suggerimento di Barak e mette dentro trovando la deviazione di Bonucci che manda fuori tempo Donnarumma, il quale devia di testa nella propria porta.

Sugli altri campi tante altre gare interessanti. Come quella andata in scena al Renato Dall'Ara tra Bologna e Fiorentina, con la viola che dopo il ritiro punitivo ritrova tre punti importanti per continuare a credere nell'Europa League. La sfida si infiamma nel finale di tempo, con Veretout e Pulgar che trovano due gol fotocopia sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Nella ripresa Pioli mescola un po' le carte facendo esordire anche Falcinelli, ma la rete del definitivo 1-2 scaturisce dai piedi del gioiellino Chiesa, che col mancino non lascia scampo a Mirante. Vittorie anche per Cagliari e Atalanta, con i sardi che superano 2-0 la Spal di Semplici grazie alle realizzazioni (una per tempo) di Cigarini e Sau. Agli orobici invece basta la zampata del difensore Mancini per avere la meglio sul Chievo di Maran 1-0.

LA SERIE A E TANTI ALTRI EVENTI SPORTIVI SONO VISIBILI IN STREAMING – LEGGI PER LE INFO


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su