William Hill IT Italiano

Tempo di rinnovi in casa Sampdoria: da Osti a Pradè ma non solo

La Sampdoria è in lotta per un posto nella prossima Europa League, ma in casa blucerchiata si pianifica anche il futuro

Aria di rinnovi di contratto in casa Sampdoria. Dal direttore sportivo Carlo Osti, al responsabile dell'area tecnica Daniele Pradè, passando per il segretario generale Massimo Ienca. La Sampdoria sta disputando un ottimo campionato, in piena lotta per guadagnarsi un posto nella prossima Europa League. Di certo non sarà facile raggiungere l'obiettivo visto che diverse squadre, Atalanta e Milan su tutte, sono in netta ascesa. Ma nel frattempo è necessario già pianificare le prime mosse in vista della prossima stagione, che si prevederà molto movimentata anche sul fronte mercato (Ivan Strinic sembra già destinato al Milan). A gennaio nessuno è partito, ma i gioielli blucerchiati fanno gola a tutti, da Torreira a Praet, passando per Linetty e Zapata.

E per lavorare al meglio, una dirigenza forte e coesa come quella che ha dimostrato di essere sin qui quella blucerchiata è alquanto necessaria. "Vendere bene e comprare meglio", questo è il motto in casa Sampdoria da qualche stagione, grazie anche al preziosissimo lavoro di Riccardo Pecini, uno dei migliori talent scout in giro per l'Europa. Inutile rifare tutti i nomi che sono arrivati a Genova nelle ultime stagioni, specie dall'Est Europa. Ma adesso, oltre a "proteggere" il parco giocatori, serve anche "blindare" le figure più importanti del mosaico blucerchiato: stiamo parlando di Carlo Osti e Daniele Pradè in primis.

Aria di rinnovo di contratto per Osti e Pradè

Sia il direttore sportivo Osti che il rsponsabile dell'area tecnica Pradè sono col contratto in scadenza a giugno del 2018. Una situazione "strana" che andrà normalizzata in tempi brevi per non vedersi soffiati i due dirigenti da altri club, pronti a presentare ad entrambi offerte su cui riflettere. L'edizione odierna de Il Secolo XIX, ha fatto il punto della situazione. Entrambi i dirigenti blucerchiati sarebbero ben contenti di continuare la propria esperienza a Genova, ambiente ideale per lavorare al meglio e senza troppe "pressioni". Adesso tocca al presidente Massimo Ferrero e al suo braccio destro Antonio Romei fare il passo decisivo e proporre il rinnovo di contratto.

Non solo Osti e Pradè però sono in scadenza. Infatti a giugno del 2018 scade anche il contratto del segretario generale Massimo Ienca e alcuni componenti dello staff di Giampaolo: il preparatore Catalano, il collaboratore tecnico Foti, il videoanalista Spalla e il preparatore dei portieri Turci. Anche per loro si valuterà a breve il da farsi, con un rinnovo di contratto anche in questi casi molto probabile.


LA SERIE A E’ VISIBILE IN STREAMING – LEGGI PER LE INFO


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su