In Italia il gol parla argentino: da Higuain a Simeone, passando per Icardi

La Serie A è sempre stata ricca di grandissimi attaccanti argentini e la tradizione potrebbe continuare

In Italia il gol parla argentino: da Higuain a Simeone, passando per Icardi

Questa sera allo stadio Franchi andrà in scena l’anticipo della 24esima giornata di Serie A tra Fiorentina e Juventus. Una sfida che vedrà protagonisti due attaccanti argentini: il Cholito Simeone e il Pipita Higuain. Le due punte hanno in comune il passato al River Plate: Higuain è entrato a far parte delle giovanili del club argentino quando aveva solo 10 anni, mentre il figlio di Diego Simeone è arrivato al River molti anni più tardi. Entrambi poi sono sbarcati in Serie A: il Pipita lo ha fatto dopo una lunga parentesi spagnola – al Real Madrid – mentre il Cholito è arrivato nel Bel Paese, facendo tappa a Genova, sponda rossoblù.

Sia per Higuain che per Simeone la sfida di stasera non può essere considerata una delle tante: l’attaccante della Vecchia Signora infatti ha realizzato proprio alla Fiorentina, allo Juventus Stadium, la sua prima rete in maglia bianconera. L’ex calciatore del Genoa invece, proprio con i rossoblù, realizzò una fantastica doppietta ai bianconeri lo scorso anno, quando il Grifone riuscì a battere la squadra di Allegri a Marassi. Higuain e Simeone sono solo due dei tanti attaccanti argentini che hanno militato e continuano a militare in Serie A, dando spettacolo e realizzando montagne di gol.

Da Crespo a Icardi, passando per Batistuta, Milito e Dybala

Nel corso degli ultimi anni la Serie A sta vivendo un netto ridimensionamento rispetto al passato, ma di certo il nostro campionato resta una primissima scelta per i calciatori argentini: d’altronde la quantità di talenti che la Nazionale albiceleste ha fornito al movimento calcistico italiano nel corso degli ultimi anni è davvero incredibile. Chi può dimenticare le “mitragliate” di Gabriel Omar Batistuta, capace di far innamorare i tifosi della Fiorentina, per poi riuscire nell’impresa di vincere uno scudetto a Roma, con la maglia giallorossa, o i tantissimi gol messi a segno da Hernan Crespo con le maglie di Parma, Lazio e Inter.

Alla lista di argentini che hanno dominato il calcio italiano poi, non può non essere iscritto di diritto anche Diego Milito: il Principe infatti, dopo aver vissuto una straordinaria stagione con la maglia del Genoa, si trasferisce all’Inter e nella Milano nerazzurra riesce a realizzare un’impresa storica per il calcio italiano e per il club meneghino: vale a dire quella di conquistare il Triplete, mettendo il timbro in tutte le sfide cruciali, quelle che assegnavano i trofei. La tradizione di grandi attaccanti argentini però, è continuata anche negli ultimi anni, con l’esplosione di talenti quali Dybala e Icardi: giovani attaccanti che tutte le big europee seguono con grande attenzione, pronte a strapparli al campionato italiano. In tal senso, sulle tracce del Capitano nerazzurro ci sarebbe il Real Madrid e proprio per non farsi trovare impreparata nel caso di addio dell’ex attaccante della Sampdoria in estate, l’Inter ha già individuato il possibile attaccante del futuro, anche lui argentino: vale a dire Lautaro Martinez, acquistato proprio in questi giorni dal Racing Avellaneda. Di certo dunque il legame tra l’Argentina e l’Italia sembra indissolubile, con tantissimi campioni che hanno frequentato la nostra Serie A, realizzando valanghe di gol. Senza dimenticare chi, con ogni probabilità, può essere considerato il più grande calciatore di tutti i tempi: Diego Armando Maradona. Anche lui argentino e anche lui con un passato in Italia. Un’Italia dove ormai il gol parla sempre più argentino…


LA SERIE A E’ VISIBILE IN STREAMING – LEGGI PER LE INFO


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su