William Hill IT Italiano

Le pagelle del Milan contro la Spal: migliore in campo Cutrone. Le parole di Gattuso

Ecco le pagelle del Milan contro la Spal, seguite dalle parole di Gattuso nel dopo gara negli spogliatoi del Paolo Mazza

Le pagelle del Milan contro la Spal: migliore in campo Cutrone. Le parole di Gattuso

Si è da poco conclusa la gara tra Spal-Milan giocata allo stadio "Paolo Mazza" valida per la 24esima giornata della Serie A. La squadra di Gennaro Gattuso cala il poker alla squadra di Leonardo Semplici. Il mattatore della gara è stato il giovane attaccante Cutrone, andato subito in gol al 2' del primo tempo. Sempre suo il raddoppio al 20' del secondo tempo, seguito dagli altri due gol di Biglia al 28' e Borini al 45'. Andiamo a vedere le pagelle della gara, seguite dalle parole di Gattuso al termine della gara.

Le pagelle del Milan

Donnarumma 6 - una gara attenta del portiere; Abate 6; Bonucci 6,5, Romagnoli 6, Rodriguez 5,5 - difesa che non ha dovuto lavorare molto con la squadra di Semplici, ma attenta nelle poche chance degli avversarsi; Kessie 5,5 (84' Borini 6,5), Biglia 7 (75' Montolivo 6), Bonaventura 6 - bene anche il centrocampo, dove l'ex Lazio è stato il migliore in campo, da rivedere invece la prestazione di Kessie un pò sottotono, al suo posto bene Borini; Suso 6,5, Cutrone 8 (77' Andrè Silva 5,5), Calhanoglu 6 - gara perfetta di Cutrone, il migliore in campo, bene anche le due spalle di supporto.

Le parole di Gennaro Gattuso

Le parole di Gennaro Gattuso al termine dela gara, dove resta con i piedi ben saldi al suolo: "Oggi abbiamo fatto una buona partita, ma ancora non abbiamo fatto niente. Sull'1-0 abbiamo sofferto un po gli avversari, il percorso è ancora lungo, quindi non possiamo pensare che i nostri problemi siano finiti. Dobbiamo ricordarci da dove siamo partiti e non dimenticare dove eravamo. Quello di oggi è stato solo un punto di partenza, ma non di arrivo".

E su Cutrone, il mattatore della gara: "Deve crescere ancora, cercare di difendere meglio il pallone, giocare piùm pulito. Troppe volte perde palla in uscita, non è vero che non vogliamo giocare con il nostro attaccante, ma anzi. Le altre cose sono a posto, deve solo cresce in queste cose".



News correlate

Torna su