Inter-Bologna, le pagelle: Karamoh l'asso nella manica di Spalletti, ecco i peggiori

I nerazzurri battono il Bologna grazie ad un grande gol di Karamoh e balzano al terzo posto in classifica, superando la Lazio, sconfitta ieri dal Napoli

Inter-Bologna, le pagelle: Karamoh l'asso nella manica di Spalletti, ecco i peggiori

E’ terminato sul risultato di 2-1 il match tra Inter e Bologna, andato in scena quest’oggi allo stadio Meazza e valido per la ventiquattresima giornata di campionato. Una vittoria che permette ai nerazzurri di balzare al terzo posto, a 48 punti, con due punti di vantaggio sulla Lazio, sconfitta ieri, e tre sulla Roma, che sarà impegnata questa sera nel posticipo alle ore 20:45, allo stadio Olimpico, contro il Benevento. Sugli scudi Yann Karamoh, autore del gol vittoria al 63’, ma si è messo in mostra anche Rafinha che, entrato al posto di Brozovic, ha cambiato il volto della partita.

Un'Inter che è tornata a vincere dopo più di due mesi di astinenza, successo che mancava dal 3 dicembre 2017 e dal 5-0 rifilato al Chievo. Poi nelle successive otto partite di campionato erano arrivate 2 sconfitte e 6 pareggi, di cui cinque consecutivi. Nel prossimo turno l'Inter sarà impegnata nella delicata trasferta del Luigi Ferraris contro il Genoa, con i rossoblu reduci da due successi consecutivi contro Lazio e Chievo in trasferta.


Inter-Bologna le pagelle

Le formazioni – Il tecnico dell’Inter, Luciano Spalletti, stupisce tutti e lancia dal primo minuto il giovanissimo attaccante francese, Yann Karamoh, preferito ad Antonio Candreva, che nell’ultimo periodo ha avuto una netta flessione di rendimento. Torna dal primo minuto il laterale portoghese, Joao Cancelo, dopo l’esclusione punitiva della scorsa settimana contro il Crotone. Conferma per Marcelo Brozovic, con Rafinha che parte ancora dalla panchina. Nel Bologna va in panchina Mattia Destro, confermata l’indiscrezione che voleva il ritorno di Roberto Donadoni al 4-3-3, con il tridente d’attacco composto da Palacio, Orsolini e Di Francesco.

La partita – Nel primo tempo parte forte l’Inter, con il vantaggio che arriva dopo soli due minuti con il gol di Martins Eder su cross di Brozovic dopo una grande azione di Karamoh, sicuramente il migliore in campo dei suoi, ma i nerazzurri non riescono a chiudere la partita e il pareggio arriva al 25’ con gol di Rodrigo Palacio, innescato da un clamoroso errore di Miranda. Nella ripresa la partita è sempre molto equilibrata ma a cambiare tutto è l’ingresso di Rafinha, che riesce a dare imprevedibilità alla manovra e insieme a Karamoh colleziona il gol vittoria, con il giovane francese vera rivelazione di questa giornata.

Ecco le pagelle del match appena terminato:

Inter                                                 

Handanovic 7: Salva in almeno due occasioni i compagni dal possibile pareggio del 2-2;

D’Ambrosio 6: Gioca sulla sinistra e si limita alla massima attenzione in fase difensiva;

Miranda 4: Troppo grave l’errore che porta al gol di Palacio;

Skriniar 6,5: Nel giorno del suo compleanno offre un’altra prestazione impeccabile;

Cancelo 6,5: E’ uno dei pochi che cerca di offrire qualche spunto di qualità;

Vecino 5: Lontano parente del giocatore visto nella prima parte di stagione;

Borja Valero 5: Stesso discorso fatto per Vecino;

Brozovic 5: A parte l’assist per Eder, sono ben poche le giocate utili per la squadra;

Karamoh 7,5: Man of the match, lanciato a sorpresa dal primo minuto segna un grandissimo gol vittoria;

Eder 6,5: Ci mette l’anima, secondo gol su due partite in cui ha giocato dal primo minuto in campionato;

Perisic 5: Il croato è irriconoscibile, limitato anche da un infortunio alla spalla sinistra;

Lisandro Lopez 5,5: Qualche buona chiusura, ma anche qualche incertezza di troppo in disimpegno;

Rafinha 7,5: Entra e cambia il volto del match, salta facilmente l’uomo e crea superiorità sulla trequarti.

Bologna

Mirante 6: Non può nulla sul gol di Eder;

Mbaye 4,5: Nonostante Perisic non sia il giocatore ammirato fino a dicembre, va spesso in difficoltà quando viene puntato, brutto il fallo su Rafinha;

Gonzalez 5,5: Soffre la rapidità di Eder;

De Maio 5,5: Cerca di spingersi anche in fase offensiva, anche lui soffre la rapidità dell’attaccante italo brasiliano;

Masina 5,5: Quando attacca mette sempre in difficoltà la corsia dell’Inter, in fase difensiva soffre Karamoh. Mezzo voto in meno per il brutto fallo su Lisandro Lopez;

Poli 5,5: Rischia il fallo di rigore nel primo tempo;

Pulgar 6: Cerca di mettere ordine in mezzo al campo;

Dzemaili 6,5: Giocatore utilissimo, in grado di dare una mano sia in fase di interdizione, sia in fase offensiva con i suoi inserimenti;

Orsolini 6: Qualche buono spunto dell’ex Atalanta;

Palacio 7: Applaudito dai suoi ex tifosi, non esulta dopo un gol da grandissimo attaccante;

Di Francesco 5,5: Joao Cancelo riesce a limitarlo al massimo.

Il tabellino di Inter-Bologna

INTER (4-3-1-2): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda (1’ st Lisandro Lopez), D'Ambrosio; Vecino, Borja Valero, Perisic; Brozovic (13’ st Rafinha); Karamoh (28’ st Gagliardini), Eder. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Santon, Dalbert, Candreva, Pinamonti. Allenatore: Spalletti

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gonzalez, De Maio, Masina; Poli (27’ st Torosidis), Pulgar, Dzemaili; Orsolini (21’ st Falletti), Palacio, Di Francesco (35' st Avenatti). A disposizione: Santurro, Helander, Keita, Krafth, Crisetig, Nagy, Donsah, Krejci, Destro. Allenatore: Donadoni

ARBITRO: Valeri di Roma

MARCATORI: 2’ pt Eder (I), 25’ pt Palacio (B), 18’ st Karamoh (I)

NOTE: Ammoniti: D’Ambrosio (I), Mbaye (B), Palacio (B). Espulsi: al 23’ st Mbaye (B) per doppia ammonizione, al 45' + 4 st Masina (B) per gioco pericoloso. Angoli: 6-1 per l’Inter. Recupero: 1’ pt, 9’ st.



RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su