Juventus senza ostacoli: la doppietta di Dybala fa secca l’Udinese

La Juventus continua a macinare vittorie e punti, superando anche l’Udinese nel 28° turno di campionato: a decidere uno scatenato Dybala

La Juventus mette ulteriore pressione al Napoli, vincendo per 2-0 all’Allianz Stadium contro l’Udinese di Oddo. A decidere la contesa un gol per tempo di Paulo Dybala, autore di un’altra ottima prestazione. Per i bianconeri testa della classifica agguantata, in attesa del match degli azzurri di Sarri contro l’Inter nel posticipo delle ore 20:45.

LA PARTITA – Sul fronte formazioni ufficiali, Allegri si affida al 4-3-3: in porta ci sarà Szczesny. In difesa da destra verso sinistra tocca a De Sciglio, Rugani, Chiellini e Asamoah. A centrocampo il ritorno di Marchisio che gioca con Khedira e Sturaro. In attacco Dybala preferito Mandzukic, mentre Higuain e Douglas Costa completano il tridente. Solito 3-5-1-1 per Oddo, che dovrà fare a meno di Danilo, Lasagna e Stryger Larsen. In attacco Maxi Lopez con Jankto sulla trequarti. Centrocampo a cinque, con Widmer, Fofana, Behrami, Barak ed Adnan. In difesa spazio per Angella, Samir e Nuytinck.

Primo tempo, Dybala segna su punizione. Higuain sbaglia un rigore

Il primo tempo inizia con l’Udinese subito pericolosa. Brutto fallo di Chiellini su Jankto, col numero 3 immediatamente ammonito dopo due minuti. Punizione dal lato corto destro calciato col mancino da Ali Adnan, bravissimo Szczęsny a deviare in corner. La Juventus tiene i ritmi bassi nel primo quarto d’ora, anche se al 16’ i bianconeri sfiorano il vantaggio: grande giocata De Sciglio sulla destra: prima un tunnel, poi cross basso e teso per Sturaro, che in scivolata manca l'impatto con la sfera per questione di centimetri. La rete dell’1-0 arriva però al 21’: calcio di punizione bellissimo di Paulo Dybala, tiro nel sette e Bizzarri incolpevole. L’Udinese fatica a creare occasioni da rete, anzi è la Juventus a sprecare l’opportunità per portarsi sul 2-0 al 37’: Sturaro tocca per Dybala, l’argentino viene colpito da Angella e per Giacomelli è rigore. Dal dischetto Higuain incrocia il suo destro, però Bizzarri intuisce e devia in corner. Il primo tempo finisce con una chance anche per Chiellini, ma si va al riposo sull’1-0.

Secondo tempo, arriva la doppietta di Dybala

Il secondo tempo si apre invece con l’immediato o quasi 2-0 della Juventus. Minuto 49: Higuain difende la sfera dal pressing di Angella e mette un gran pallone in area per l'arrivo di Dybala che, da pochi passi, fa 2-0. Il secondo gol di Dybala taglia le gambe all'Udinese, con la Juventus a controllare agevolmente le operazioni del gioco. Allegri immette anche forze fresche, inserendo al 63’ Matuidi per Khedira, dando un po’ di respiro al tedesco. La Juventus controlla e al 69’ sfiora anche il tris, quando lo stesso francese non arriva di pochissimo sulla sfera messa in mezzo con forza da Higuain. Al 72’ l’argentino lascia il campo a Mandzukic, mentre al 78’ Dybala sfiora la tripletta. Grande giocata dell'argentino, che dall'interno dell'area di rigore scaglia un violento tiro verso il primo palo: Bizzarri, con un ottimo intervento, salva i suoi. La Juventus nel finale sfiora ancora il tris, ma dopo tre minuti di recupero Giacomelli manda tutti negli spogliatoi: Juventus batte Udinese 2-0.

LA SERIE A E’ VISIBILE IN STREAMING – LEGGI PER LE INFO   

Allegri: "Scudetto? Siamo ancora secondi..." (video)



News correlate

Torna su