Juventus, rischio operazione per Bernardeschi. Cuadrado rientra tra un mese?

In casa bianconera le condizioni di questi due calciatori tengono in ansia Massimiliano Allegri, che comunque non intende forzarne il recupero

La Juventus potrebbe essere costretta a disputare il momento decisivo della stagione senza due calciatori abbastanza importanti. In particolare si tratta di Federico Bernardeschi e di Juan Cuadrado, che allo stato attuale non sono a disposizione del tecnico Massimiliano Allegri proprio perché alle prese con problemi fisici abbastanza importanti. La notizia di oggi è che nessuno dei due potrebbe tornare in campo prima della fine della stagione.

Bernardeschi, domani si decide

Partiamo da Federico Bernardeschi, out dallo scorso 18 febbraio, ovvero dalla vittoria nel derby contro il Torino. L’ex Fiorentina aveva appena iniziato a ritagliarsi il suo spazio all’interno della rosa di Allegri, quando un contrasto con Rincon gli ha procurato una parziale lesione del legamento crociato del ginocchio sinistro. Il giocatore nativo di Carrara sta proseguendo il suo periodo di recupero secondo un’attenta tabella di marcia imposta dai medici della Juventus. Domani l’attaccante si sottoporrà a una risonanza magnetica che dirà se la terapia conservativa stia o meno facendo il suo dovere. Dalla risonanza si capirà se si potrà andare avanti così o se sarà necessario un intervento chirurgico. Se questa ipotesi verrà scongiurata, occorrerà solo procedere con il rafforzamento della struttura muscolare della gamba colpita dall’infortunio e ovviamente indebolita dallo stop forzato.

In ogni caso l’attaccante non dovrebbe tornare a giocare prima di aprile, anche nel migliore dei casi. Secondo Tuttosport, anche se la risonanza magnetica dovesse confermare il progredire delle terapie, il calciatore non sarebbe comunque immune da un possibile intervento chirurgico. Soltanto tra una ventina di giorni lo staff medico della Juventus chiarirà come sia meglio procedere. Nel frattempo i tifosi restano con il fiato sospeso. Massimiliano Allegri ieri, dopo Juventus-Udinese, ha parlato così delle condizioni del calciatore: “Il problema di Federico è più contusivo: ini­zierà un periodo di 10­-15 giorni per vedere se con le cure l’infiammazione passerà”. Questo è ovviamente ciò che si augura anche il club bianconero.

Le condizioni di Cuadrado

L’altro giocatore a tenere in ansia la Juventus è Juan Cuadrado, anche lui out da un po’ per un problema muscolare, in particolare di pubalgia. La visita sostenuta dal colombiano in Germania nei giorni scorsi non ha evidenziato situazioni diverse rispetto a ciò che era già stato diagnosticato, ma in casa Juventus non c’è la volontà di stringere per il recupero. Il giocatore potrebbe essere pronto a tornare non prima di un mese. Le alternative non mancano, dunque non c’è bisogno di affrettare e di rischiare problemi maggiori.

ULTIMI VIDEO DI CALCIO ITALIANO



News correlate

Torna su