Milan, Gattuso prepara la svolta storica: si passa al 4-4-2?

Il tecnico rossonero starebbe valutando il passaggio al modulo con due punte, sistema di gioco storicamente di successo in casa Milan

Dopo la sconfitta rimediata contro l'Arsenal tra le mura amiche, il Milan di Gattuso era chiamato a reagire e farlo a partire dalla trasferta di Genova contro la squadra di Ballardini.

In molti erano curiosi di vedere la reazione della squadra rossonera dopo il primo k.o. che avrebbe interrotto un periodo altamente positivo. La risposta di Suso e compagni è arrivata ed è stata forte e chiara: il Milan continua ad esserci e non ha nessuna intenzione di abdicare dalla lotta al quarto posto.
Grazie alla fondamentale vittoria ottenuta a Marassi, con il primo gol in Serie A di André Silva che ha regalato i tre punti alla squadra rossonera, il Milan si è portato a 6 punti dalla Lazio, attualmente quarta in classifica, e a 5 dall'Inter, con il derby della Madonnina da recuperare. 

Milan, idea 4-4-2 per Gattuso: si torna allo storico modulo rossonero?

C'è un'idea che da tempo frulla nella testa di Gennaro Gattuso, ossia quella di passare al 4-4-2, modulo che nella storia rossonera ha sempre avuto un significato speciale.
Quando si pensa al 4-4-2 infatti, nella mente dei tifosi rossoneri affiorano ricordi di grandi successi: il modulo in questione infatti era quella attuato dal Milan di Sacchi e da quello di Capello, squadre che hanno vinto tutto quello che era possibile vincere, macinando record.

Secondo quanto riportato dall'edizione odierna de "La Gazzetta dello Sport", con il passare delle settimane Gattuso sarebbe sempre più attratto dall'idea di passare al 4-4-2: mettere in campo le due punte infatti, rappresenta un'evoluzione tattica che nei progetti di campo esiste da mesi e che potrebbe rappresentare il modulo di riferimento nella prossima stagione.

Milan, ecco il 4-4-2 studiato da Gattuso

Nella testa di Gattuso dunque c'è la possibilità di vedere il Milan con il 4-4-2 già a partire dalla sfida dell'Emirates contro l'Arsenal.
Secondo la rosea, in caso di cambio di modulo, i due esterni di centrocampo sarebbero Suso e Bonaventura (favorito su Calhanoglu), con André Silva ed uno tra Cutrone e Kalinic in attacco. 

In questo modo dunque, Gattuso spera di aumentare la pericolosità offensiva della squadra rossonera, mantenendo inalterato l'equilibrio difensivo, con l'obiettivo di compiere un ulteriore salto di qualità.

Arsenal-Milan, il ritorno...dei duelli

Domani sera andrà in scena il ritorno degli ottavi di finale di Europa League tra Arsenal e Milan. Ecco tutti i duelli che ci saranno in campo:



News correlate

Torna su